Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Come una lenta agonia

Si blocca l'accordo per Termini Imerese e slitta di un giorno la chiusura anticipata: il nodo dei pensionamenti e degli incentivi è ancor stretto

Contenuti Sponsorizzati

Prima di mettere la parola fine sulla vicenda Fiat di Termini Imerese, si dovrà aspettare ancora qualche giorno... L'atteso tavolo previsto per oggi pomeriggio al Ministero dello Sviluppo Economico, dove era prevista la firma dell'accordo per il passaggio della fabbrica Fiat a Dr Motor, è stato infatti rinviato e potrebbe tenersi dopo domani, mercoledì 23 novembre.
Ed è slittata anche la chiusura 'anticipata' dello stabilimento, dal 24 al 25 novembre: da venerdì le tute blu saranno in cassa integrazione fino al 31 dicembre, data di chiusura definitiva. A renderlo noto sono stati i sindacati. L'ultima Lancia Ypsilon sarà assemblata giorno 24; da venerdì le tute blu saranno in cassa integrazione fino al 31 dicembre, data di chiusura definitiva della Fiat. "L'azienda ha comunicato alle Rsu aziendali - ha detto il segretario provinciale della Uilm di Palermo Vincenzo Comella - un nuovo calendario di attività per la prossima settimana. Lavoreremo solo mercoledì e giovedì. Poi sarà cassa integrazione fino a fine anno".

Per quanto riguarda, invece, la motivazione ufficiale del rinvio del tavolo al Ministero, hanno spiegato i sindacati, è legata ad impegni da parte del Lingotto, ma è possibile che questi due giorni vengano utilizzati per limare gli ultimi dettagli dell'intesa, in particolare quelli legati agli incentivi sulla mobilità. Una questione fondamentale da risolvere perchè il piano industriale presentato dal patron della Dr, Massimo Di Risio, darà posto a 1.312 persone e non di più; mentre ad oggi il bacino da assorbire comprende, tra Fiat e Maserati, 1.566 dipendenti, a cui si aggiunge l'indotto, che Dr si è impegnata a garantire.
Dai numeri emerge, quindi, la necessità di "asciugare" la lista dei dipendenti da riassumere attraverso l'accompagnamento alla pensione. Secondo i dati Fiat, che tengono conto solo della storia contributiva maturata all'interno del Lingotto, i pensionabili nel periodo che potrebbe essere coperto dagli ammortizzatori sociali, sono 511. Una cifra destinata ad aumentare se si tiene conto di tutti i contributi versati, anche al di fuori di Fiat. Il numero, così, lieviterebbe, secondo i sindacati, a circa 650-700. Una differenza notevole, visto che a porre vincoli non è solo Dr, che non accrescerà il numero di assunti, ma anche il Lingotto, che non sarebbe disposto ad erogare gli incentivi previsti per una schierà così alta di lavoratori.
L'esborso, secondo quanto afferma la Fiat, sarebbe di almeno 30.000 euro a dipendente: se le persone da accompagnare alla pensione fossero davvero 700, la spesa per la Fiat ammonterebbe a 21 milioni di euro. Una strada percorribile per contenere il peso degli incentivi sulle spalle della casa torinese sarebbe così quella di abbassare l'importo, ma i sindacati non sembrano disposti a concedere questa possibilità.
La Fiom, tra l'altro, non ha ancora sciolto la riserva sulla pre-intesa, sottoscritta dalle altre organizzazione dei lavoratori con Dr Motor. Per i metalmeccanici della Cgil il si potrà arrivare solo in un quadro di intesa complessiva, che quindi coinvolge allo stesso tempo la Fiat e l’azienda guidata da Di Risio

I giorni in più saranno quindi destinati alla ricerca di una soluzione condivisa, richiesta a viva voce anche dal presidente della Sicilia, Raffaele Lombardo: "Vediamo di chiudere la vicenda Termini Imerese, rispetto alla quale questo governo tira fuori complessivamente 350 milioni di euro e la Fiat qualche giorno fa ha arenato la trattativa per 7,5 milioni. Mi auguro che superi finalmente questo atteggiamento e che, comunque, Di Risio, insediandosi, faccia ripartire lo stabilimento".

[Informazioni tratte da ANSA, Lasiciliaweb.it, GdS.it, BlogSicilia.it, Corriere del Mezzogiorno]

- La Fiat apre agli incentivi per gli operai di Termini, però ... (Guidasicilia.it, 17/11/11)

21 novembre 2011
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Lavabo da appoggio ovale

Lavabo da appoggio ovale

Offerta valida dal 01/01/2021 al 31/12/2021
Cambia le porte e le paghi la metà

Cambia le porte e le paghi la metà

Offerta valida fino al 31/07/2021
FINANZIAMENTI  A  FONDO  PERDUTO  2021
Lavabo da appoggio

Lavabo da appoggio

Offerta valida dal 01/01/2021 al 31/12/2021
Mobile bagno azzurra

Mobile bagno azzurra

valida fino al 30/11/2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE