Consegnata a Carlo Azeglio Ciampi... la macchina nuova

Consegnata al Presidente della Repubblica la nuova ammiraglia Maserati. Un gioiello da 525 mila euro

Carlo Azeglio Ciampi ha ricevuto al Quirinale le chiavi della nuova auto presidenziale di rappresentanza: il primo esemplare della nuova berlina 'Quattroporte' prodotto dalla Maserati. Una versione blindata di un particolare blu.
''Che bella macchina'', ha detto il presidente della Repubblica vedendola. E' stato il presidente della Maserati, Luca Cordero di Montezemolo, a presentare la vettura al presidente illustrandogli i particolari.

L'anno scorso, in visita allo stabilimento di Modena della Maserati, Ciampi aveva visto il prototipo in fase avanzata di realizzazione della vettura e ne era rimasto entusiasta. Dopo avere ispezionato le fiancate, la mascherina che da' all'austera vettura un aspetto grintoso, si è seduto al posto di guida. E il presidente della Maserati gli ha illustrato i comandi, il selettore del cambio manuale-automatico, la leggerezza del volante. Caratteristiche che Ciampi ha apprezzato, osservando però: ''Ma io purtroppo sto seduto dietro!''. E' passato quindi al sedile posteriore, dotato di telefono, ampio porta oggetti e numerosi optional, fra i quali l'interfono e un pulsante che lo ha divertito. ''Con questo - ha spiegato Cordero di Montezemolo - può mandare avanti e indietro il sedile davanti a lei, per avere più spazio per le gambe, senza chiederlo''. Ciampi, manovrando il sedile avanti e indietro, ha ironizzato: ''Allora, quello davanti lo frego io''. Si è poi informato se ''i ragazzi'', intendendo gli autisti, avessero già frequentato il corso di guida ad Anagni. Sì, gli hanno risposto. Ciampi ha confermato che avrebbe provato subito la nuova auto presidenziale, per recarsi nella tenuta di Castelporziano. Cordero di Montezemolo, molto soddisfatto, ha ricordato che un anno fa, quando Ciampi andò a visitare la pista di Fiorano, gli fece fare un giro a bordo di una Ferrari, e a metà giro il presidente gli disse: ''Si fermi, mi lasci guidare''. E fu un emozionante giro di pista, che risvegliò la passione per la guida del presidente.

Una 'Quattroporte' pure per Berlusconi
Il secondo esemplare della nuova ammiraglia Maserati 'Quattroporte', è già pronto e si prevede di consegnarlo al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, si apprende alla casa modenese.
L'auto è stata disegnata da Pininfarina. E' l'erede dell'ammiraglia prodotta nel 1963, con lo stesso nome, sul progetto di Frua e della successiva serie in produzione dal '76 all'84, che fu usata dal presidente Sandro Pertini al Quirinale.
La Maserati, ha detto Luca Cordero di Montezemolo, produce queste vetture una per una, con un elevato livello di personalizzazione riguardo agli optional e alla blindatura e prevede che questa vettura, che rappresenta l'auto italiana di più alta gamma, possa essere adottata dai vertici istituzionali, dal ministero degli Esteri, dalle grandi ambasciate.
''La 'Quattroporte' è un messaggio dell'Italia nel mondo'', ha aggiunto. Per Ciampi è stata prodotta in un look particolare che, ha spiegato ancora il presidente della Maserati, è ''un melange di grigio, blu e verde, per evitare un blu banale''. Sul prezzo delle nuove vetture, la Maserati dice che dipende molto dalla personalizzazione e moltissimo dal livello di blindatura.
Il prezzo previsto con massimo livello di blindatura è di 525 mila euro.

www.maseratiquattroporte.com

23 luglio 2004
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie