Facciamo un patto: teniamo pulito!

Facciamo un patto: teniamo pulito!

A Palermo parte il piano straordinario per il decoro urbano: 200 operai in più per pulire tutti i quartieri

Contenuti Sponsorizzati

Dal Comune di Palermo un appello ai cittadini in nome del decoro: "Serve la collaborazione di tutti". Tolleranza zero per chi sporca le strade e getta rifiuti fuori dagli orari previsti.
Parte oggi il piano straordinario per il decoro e la pulizia della città, predisposto dall'amministrazione comunale, e in contemporanea scatteranno controlli e multe per chi non rispetterà le regole del corretto conferimento dei rifiuti.

Parte il piano straordinario per il decoro e la pulizia della Città di Palermo

A presentare il piano e la relativa campagna di comunicazione #facciamounpatto, cui partecipano diversi testimonial, tra cui Pif e i cabarettisti Soldi spicci, sono stati il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, il suo vice e assessore al Decoro, Fabio Giambrone, l'assessore all'Ambiente, Giusto Catania, oltre ai presidenti di Reset, Antonio Perniciaro, di Rap, Giuseppe Norata, e al comandante della Polizia municipale, Gabriele Marchese.

#Facciamounpatto #Teniamopulito

Una task force congiunta passerà al setaccio i 25 quartieri della città. Un piano lungo due mesi che parte oggi, lunedì 6 maggio da Mezzomonreale e dai quartieri periferici sopra la circonvallazione (Altarello, Boccadifalco, Uditore, Borgo Nuovo, Cruillas e Falsomiele).

#Facciamounpatto #Teniamopulito

In campo tra operai Reset e Rap circa 200 unità in più rispetto a quelli utilizzati normalmente, tra due e tre spazzatrici in più e una pala meccanica per ripulire le discariche abusive continue che sarà in azione soprattutto di notte.

6 maggio 2019
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate