Fino all'11 settembre le città del barocco siciliane ospiteranno il primo Festival della Val di Noto

Otto le città siciliane coinvolte, che ospiteranno una cinquantina di appuntamenti di grande livello

Fino all'11 settembre le città del barocco siciliano dichiarate dall'Unesco patrimonio mondiale dell'umanità ospiteranno il primo Festival Val di Noto.
Il via è stato dato dalle etoiles del Teatro Marijnskij di San Pietroburgo, il 3 agosto a Palazzolo Acreide (SR), con "Il lago dei cigni" di Ciaikovskij.
Otto le città siciliane coinvolte, che ospiteranno una cinquantina di appuntamenti di grande livello - in media sei per ogni Comune - tra cui spettacoli musicali, opere, operette, concerti di musica sinfonica e jazz, di danza classica e moderna: Caltagirone (CT), Catania, Militello in Val di Catania, Modica (RG), Noto (SR), Palazzolo Acreide(SR), Ragusa e Scicli (RG), che sono le città del sud-est della Sicilia ricostruite dopo il terremoto del 1693 e che rappresentano l'apice e la fioritura finale dell'arte barocca in Europa.

Tra gli spettacoli in programma un recital lirico in coproduzione con il Teatro Massimo Bellini di Catania, con il tenore Marcello Giordani e l'orchestra del Bellini, in programma domani, 6 agosto, nel centro "Le ciminiere" di Catania; un Gran gala di danza con i ballerini della Compagnia internazionale del balletto classico e i primi ballerini del Teatro Marijnskji di San Pietroburgo, in programma il 7 agosto in piazza Matteotti a Modica; "La traviata", di Verdi, in programma il 6 settembre a Militello in Val di Catania, la "Norma", di Vincenzo Bellini, in coproduzione con lo Stadttheater di Salisburgo, in programma il 23 settembre nel Teatro Massimo Bellini di Catania.

Il Festival Val di Noto a Caltagirone (CT) ospiterà, dal 5 al 18 agosto, cinque serate di alto livello artistico. Il primo dei cinque appuntamenti è fissato alle 21 di stasera, dove al Giardino pubblico si esibirà nuovamente "Il lago dei cigni" di Ciaikovskij, proposto dal corpo di ballo del Teatro Marijnskij di San Pietroburgo.
Lunedì 9 agosto, alle 21, sempre al Giardino pubblico, si terrà il concerto dell'artista ebreo Moni Ovadia e della sua orchestra; martedì 10 agosto, appuntamento con un classico dell'opera lirica con "Il Trovatore" di Giuseppe Verdi, a cura dell’Orchestra e del Coro del Sud Est; martedì 11 agosto, sarà la volta della danza con lo spettacolo "Tango, Historias de Amor Y Muerte", della Compagnia Argentina de Tango Anibal Pannunzio y Magui Danni; mercoledì 18 agosto, danza sudafricana con "Mvula Sungani I.D.T.".

Insomma, il Festival del Val di Noto rappresenta la prima, importante occasione per dare un’identità al Distretto del sud est e per proseguire nel percorso di valorizzazione di un’area che ha nell’arte e nella cultura un grande patrimonio da proporre ai visitatori.

5 agosto 2004
Condividi:
SENNHEISER CX980

SENNHEISER CX980

Amplificatori per strumenti musicali
149,00 €
Lanterna Esagonale

Lanterna Esagonale

Decorazioni natalizie
7,25 €
YAMAHA YDP143 NERO SATINATO

YAMAHA YDP143 NERO SATINATO

Tastiere musicali
779,00 €
SAMAMOBIL - ARREDAMENTI MODERNI A CATANIA

SAMAMOBIL - ARREDAMENTI MODERNI A CATANIA

Set di mobili per camera da letto
proposto da SAMAMOBILI s.r.l.
Viti per legno zincate ASSY 6x180X70 Wurth

Viti per legno zincate ASSY 6x180X70 Wurth

Materiali per coperture
0,35 €
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Offerte & Promozioni

CRUSCOTTO AIRBAG RIGONFIATO

CRUSCOTTO AIRBAG RIGONFIATO

Carrozzerie autoveicoli industriali e speciali
RIPARAZIONE CRISTALLI AGRIGENTO

RIPARAZIONE CRISTALLI AGRIGENTO

Carrozzerie autoveicoli industriali e speciali
PROMOZIONE CUCINE

Aziende consigliate