Fuorilegge da gennaio le spadare per la pesca al pescespada

Dal primo gennaio del 2002 il pescespada non si potrà più pescare con le reti delle "spadare".

Lo stabilisce il regolamento 1239/98 dell'Unione europea che giudica le reti derivanti fonte di danno ambientale e causa della moria di delfini che rimangono impigliate nelle maglie dele spadare.

Un provvedimento molto contestato dai 91 armatori di Sicilia, Calabria e Campania che in un documento congiunto chiedono una sospensiva del provvedimento dell'Ue per la stagione 2002.

La proposta di moratoria ha già incassato il sì dell'assessore regionale alla Pesca Cimino.

In Sicilia sono una cinquantina le imbarcazioni che adottano questo sistema di pesca, appartenenti alle marinerie di Porticello, S. Maria La Scala, Lipari, Milazzo, Ustica e Messina, per un totale di trecento posti di lavoro a rischio.

15 dicembre 2001
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie