I 50 mila musulmani di Sicilia: ''La guerra santa di Bin Laden? No, noi siamo per la pace''

Contenuti Sponsorizzati
Erba sintetica Cambrige
TASCAM DR40X

TASCAM DR40X

199,00 €
Materiale zincato Giunti
NOLEGGIO MACCHINA INTONACATRICE
Sono 25 mila gli immigrati (con regolare permesso di soggiorno) di origine musulmana che vivono in Sicilia, per la maggior parte nordafricani; ma altrettanti sono irregolari.

Maghrebini soprattutto, abitano a Palermo, Mazara del Vallo, Marsala, nelle campagne del Ragusano ed anche a Catania.

Ma ci sono anche i mediorientali (palestinesi, giordani, siriani) e i centrafricani islamici, una grande comunità del Bangladesh e poi ancora pakistani e iraniani.

Vivono lavorando nei mercati, nelle cucine dei ristoranti, a servizio nelle case, accudiscono persone anziane, hanno piccoli negozi o bancarelle ambulanti di chincaglieria.
Ed è gente pacifica: non sembrano sensibili insomma agli appelli dei talebani, anche se ovviamente chiedono all'America di non bombardare.

Per i vicoli delle kasbah di Palermo e di Mazara del Vallo - dove pullulano i negozi di alimentari etnici, stipati di sacchi di spezie orientali, barattoli con scritte in arabo, tuberi e peperoncini insieme con giornali e riviste cartelli con i nomi delle strade in arabo, moschee improvvisate, macellerie islamiche che vendono carne consentita - la gente chiede solo di poter vivere e lavorare in pace.

L'attentato negli Stati Uniti ha minato un equlibrio fragile, è stato una bomba sulla strada impervia della tolleranza reciproca, perchè di integrazione ancora non si può parlare.
Certamente si sarà anche in Sicilia qualche testa calda islamica ma è pur vero che il grosso della comunità islamica risponde con parole di pace e di tolleranza alla tristezza di questi giorni.

Nella moschea del capoluogo si è riunita la gente del Bangladesh e del Pakistan per pregare per le vittime di New York e di Washington, un'iniziativa quasi unica in Italia.

"Quella dei Talebani non è una Guerra santa - dice Mohammed Mozammel, rappresentante della comunità del Bangladesh - è una guerra politica, con scopi politici".
Rincara la dose Sirus Nikkhoo, architetto iraniano: "L'integralismo dei talebani è stato gonfiato dagli Usa in funzione anti-sovietica, ma ora ha funzionato come un boomerang".

5 ottobre 2001
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Erba sintetica Cambrige
TASCAM DR40X

TASCAM DR40X

199,00 €
Materiale zincato Giunti
NOLEGGIO MACCHINA INTONACATRICE
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

CRUSCOTTO AIRBAG RIGONFIATO

CRUSCOTTO AIRBAG RIGONFIATO

Offerta valida dal 05/10/2017 al 28/02/2018
Doctorglass San Giovanni Gemini
CARGLASS PRIZZI

CARGLASS PRIZZI

31/12/2018
PARABREZZA DA SOSTITUIRE AGRIGENTO
Carglass Joppolo Giancaxio

Aziende consigliate