Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
Il click day per il ''Bonus Mobilità'' è stato un mezzo flop

Il click day per il "Bonus Mobilità" è stato un mezzo flop

Il boom di richieste per il bonus bici ha mandato in tilt il sito dedicato ma il ministro dell'Ambiente assicura: "Rimborseremo tutti"

Contenuti Sponsorizzati
Bici elettrica 20" XP I-Fold
Bici elettrica 20" XP I-K Kompact
Lavaggio bici

Lavaggio bici

10,00 €
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

C'è stato un vero e proprio boom di accessi per poter ottenere il tanto atteso 'bonus bici'. Fin dall'avvio del click day, scattato alle 9 di ieri mattina (3 novembre), la piattaforma del Ministero dell'ambiente è stata presa d'assalto, e già un minuto prima dell'inizio, il sito www.bonusmobilita.it è andato in crash e la piattaforma non dava più risposta.

Dopo una ventina di minuti sono riusciti a ripristinare tutto e i più fortunati sono stati ammessi in una sala d'attesa virtuale dove si sono ritrovati centinaia di migliaia in coda per entrare all'area riservata con le credenziali Spid.
Una volta entrati, i "fortunati" hanno dovuto aspettare altri 20 minuti per eseguire la pratica. Tutti quelli, però, che non sono riusciti a completare la procedura - per colpe non loro ma del sistema inceppato -, sono stati indirizzati nuovamente al sistema di accodamento per effettuare un nuovo accesso… Uno snervante "gioco dell'oca" che ha riguardato tantissimi richiedenti.

Il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, che ha detto di aver telefonato "infuriato" agli amministratori delegati di Sogei, la società del ministero dell'Economia che gestisce il sito web per l'erogazione del bonus mobilità e di Poste, ha poi rassicurato gli utenti invitando tutti "a entrare nel sistema anche con calma, anche nei prossimi giorni, perché abbiamo appostato altri fondi ad hoc in legge di Stabilità e assicuro che tutti coloro che hanno una fattura o uno scontrino parlante al 2 novembre saranno rimborsati".

Secondo il Ministero, alle ore 19.30 di ieri, la Sogei, ha comunicato che sono stati emessi 35.714 buoni e 68.556 rimborsi richiesti. Quindi più di 104 mila persone, con un'affluenza di 3000 contatti al minuto. Alle 18.30 i fondi erogati ammontavano a 36 milioni di euro.

4 novembre 2020
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Bici elettrica 20" XP I-Fold
Bici elettrica 20" XP I-K Kompact
Lavaggio bici

Lavaggio bici

10,00 €
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE