Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il compositore Marco Betta è il nuovo sovrintendente del Teatro Massimo

Nel 1997 è stato protagonista della riapertura del teatro e nel 2020 ne è stato direttore artistico

Il compositore Marco Betta è il nuovo sovrintendente del Teatro Massimo
Contenuti Sponsorizzati
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

La Fondazione Teatro Massimo di Palermo ha un nuovo sovrintendente. Il compositore Marco Betta, dal 2020 direttore artistico del teatro, è stato designato all'unanimità dal consiglio di indirizzo presieduto da Leoluca Orlando come successore di Francesco Giambrone che andrà a dirigere il Teatro dell'Opera di Roma.

Teatro Massimo di Palermo - ph Rosellina Garbo
Foto di Rosellina Garbo

Chiamato nel 2020 da Giambrone che gli ha affidato il compito di riprogrammare tutte le attività artistiche nei mesi difficili della prima emergenza Coronavirus, Marco Betta aveva già ricoperto l'incarico di direttore artistico della Fondazione Teatro Massimo dal 1994 al 2002 (a soli 30 anni), e nel 1997 è stato protagonista della riapertura del Teatro di piazza Verdi, chiuso e in abbandono da 23 anni.
"È un grande onore continuare il percorso avviato da Francesco Giambrone e potere lavorare nel meraviglioso Teatro Massimo" ha detto il Maestro Marco Betta ringraziando il sindaco e tutto il Consiglio di Indirizzo per la fiducia.

Francesco Giambrone e Marco Betta - ph Rosellina Garbo
Foto di Rosellina Garbo

"Palermo è città dei diritti, da questo punto di vista il diritto all'arte e il diritto alla cultura è stato vissuto dal Teatro Massimo come un diritto dei cittadini ma anche come un dovere degli amministratori - ha detto Francesco Giambrone -. A Marco Betta, amico da sempre e compagno di viaggio straordinario dentro e fuori il teatro, rivolgo l'augurio più affettuoso di continuare questo percorso e di rilanciare ulteriormente il Teatro Massimo con le sue capacità e le sue competenze".

Marco Betta

Marco Betta, nato a Enna nel 1964, ha esordito come compositore nel 1982. La sua musica viene trasmessa ed eseguita in molti paesi d'Europa, negli Stati Uniti, Canada, ex Unione Sovietica, Argentina e Brasile. In Italia riceve inviti e commissioni da enti e festival come il Teatro alla Scala, il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, l'Accademia Chigiana di Siena, l'Arena di Verona, l'Orchestra Sinfonica della RAI, l'Orchestra Regionale della Toscana.

7 gennaio 2022
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE