Il ministro dell’Ambiente Galletti a Misterbianco

Il ministro dell’Ambiente Galletti a Misterbianco

"Non possiamo pensare di mandare sempre i rifiuti fuori"

Il sindaco di Misterbianco, Nino Di Guardo e quello di Motta Sant'Anastasia, Anastasia Carrà hanno accolto ieri pomeriggio il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti davanti al Palazzo del Senato dove erano in attesa anche un gruppo dei Comitati NO discarica dei due Comuni.
Dopo essersi intrattenuto alcuni minuti con i cittadini dei comitati, che hanno regalato al ministro una maglietta della protesta, Galletti è stato ricevuto all’interno della sala consiliare dove a dargli il benvenuto è stato il presidente del Consiglio Comunale Antonino Marchese.

Subito dopo è stata la volta del sindaco Di Guardo che ha ringraziato il ministro per aver mantenuto la promessa di venire a Misterbianco, ricordando che "benché il Comune raggiunga il 60% di raccolta differenziata, abbiamo due discariche dietro le porte e i nostri cittadini ci chiedono il rispetto della legalità e di poter respirare aria pulita".
Il sindaco Di Guardo ha insistito sull’urgenza di chiudere con la presenza della discarica: "Signor ministro la sua opera è stata e sarà preziosa perché le due comunità debbono poter voltare pagina e scrivere la parola fine a questa annosa vicenda".
Dopo il sindaco Di Guardo è stata la volta del sindaco Carrà che rivolgendosi ai rappresentanti dei comitati ha detto: "Bisogna essere fiduciosi e il ministro Galletti ha dimostrato per le competenze del suo dicastero la massima disponibilità per cercare di arrivare fino in fondo".

A concludere l’incontro il ministro ha ribadito le varie competenze: "Al ministero toccano le regole su cui poi le regioni debbono operare. Dopo la crisi abbiamo raggiunto un'intesa con la Regione per arrivare a degli obiettivi su cui noi saremo vigili. Adesso la Regione deve fare la sua parte e il piano dei rifiuti può funzionare se ci sarà la collaborazione di tutti soprattutto sulla differenziata, perché non possiamo pensare di mandare per sempre i rifiuti fuori. Noi comunque vigileremo sul rispetto dei tempi".
All’incontro oltre a un folto pubblico e numerosi consiglieri comunali e assessori dei due Comuni erano presenti l’assessore regionale Giovanni Pistorio, gli onorevoli Giuseppe Berretta, Giovanni Burtone e Marco Forzese. Dopo uno scambio di doni il ministro si è recato a Motta Sant'Anastasia dove dalla terrazza del castello ha potuto rendersi conto della vicinanza della discarica. [Fonte: Lasiciliaweb.it]

15 novembre 2016
Condividi:
Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.)

Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.)

Ecologia - studi consulenza e servizi
Analisi del  potere calorifico

Analisi del potere calorifico

Servizi e lavori per ecologia e smaltimento rifiuti
Analisi degli IPA idrocarburi policiclici aromatici

Analisi degli IPA idrocarburi policiclici aromatici

Servizi e lavori per ecologia e smaltimento rifiuti
Regolamento 1342 gli inquinanti Organici Persistenti POP's

Regolamento 1342 gli inquinanti Organici Persistenti POP's

Servizi e lavori per ecologia e smaltimento rifiuti
desorbimento termico

desorbimento termico

Ecologia - studi consulenza e servizi
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate