Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Il nuovo Piano regionale dei trasporti … e il sogno di viaggiare meglio in Sicilia

Contenuti Sponsorizzati
ALYSEE A808L SAX CONTRALTO SPEDIZIONE INCLUSA
Matrimoni

Matrimoni

60,00 €
Disco da Taglio Centro Piano 115x1,6x22 Acciaio Inox Bosch
Forse … tra qualche anno si viaggerà meglio in Sicilia.

I trasporti pubblici potrebbero diventare più veloci e confortevoli in tutta l'Isola.

La Regione cerca di colmare un enorme ritardo nella pianificazione di strade e ferrovie con un "Piano direttore del sistema di trasporto e mobilità in Sicilia", con il beneplacito del ministero delle Infrastrutture.

In realtà quello presentato qualche tempo fa ad un tavolo tecnico-scientifico non è ancora il piano dei trasporti ma un primo strumento di programmazione degli interventi strutturali nel settore, che recepisce gli indirizzi di politica dei trasporti delineati al livello nazionale e comunitario.

L'obiettivo dello studio è di fotografare la situazione attuale per accorciare le distanze, utilizzando tutti gli interventi individuati e finanziati fino ad ora.
Si punta sui sistemi stradale, portuale, aeroportuale e ferroviario, tenendo conto che le infrastrutture esistenti a servizio del traffico di interesse regionale sono insufficienti.

Le strade per esempio.
Mentre il traffico stradale si concentra principalmente lungo le autostrade e nei tratti delle strade statali più vicini alle tre aree metropolitane di Palermo, Messina e Catania, le zone del Ragusano, del Siracusano, delle Madonie e della provincia agrigentina più interna sono collegate in modo pessimo.
Sempre meglio, comunque, rispetto alle linee ferroviarie, se è vero che l'83% predilige il trasporto su strada rispetto a quello ferroviario o marittimo.

Gli interventi sulla rete stradale potenzieranno e adegueranno le strade trasversali di connessione dei principali centri fra loro e con l'entroterra, mettendo in comunicazione i versanti tirrenico e ionico.
Per esempio, la nord-sud Santo Stefano di Camastra-Gela, la Palermo-Agrigento, la Gela-Agrigento-Castelvetrano-Mazara del Vallo.
Anche il piano di trasporto pubblico locale sarà rivoluzionato, coinvolgendo Province e Comuni nella programmazione e varando l'aggiudicazione dei servizi con bandi di gara, per evitare monopoli e introdurre la concorrenza.

Previsti anche interventi per potenziare le infrastrutture portuali e i nodi di interscambio, elevandone qualità, efficienza e sicurezza.

Vedremo, se il sogno diventerà realtà.

5 giugno 2002
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
ALYSEE A808L SAX CONTRALTO SPEDIZIONE INCLUSA
Matrimoni

Matrimoni

60,00 €
Disco da Taglio Centro Piano 115x1,6x22 Acciaio Inox Bosch
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

FINANZIAMENTI  A  FONDO  PERDUTO  2021
MASTER TRAINING LAURA LANZA ACADEMY 2021
Lavabo da appoggio

Lavabo da appoggio

Offerta valida dal 01/01/2021 al 31/12/2021
DISPOSITIVI DI PROTEZIONE COVID 19
VISMARA BENESSERE LETTINO LUMIA  2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE