Il turismo a San Vito Lo Capo va alla grande e in più...

Il turismo a San Vito Lo Capo va alla grande e in più...

Anche quest’anno pieno di turisti, ma San Vito Lo Capo si spinge oltre e scommette sulla sostenibilità

Da borgo di pescatori a centro internazionale del turismo balneare. Questo è San Vito lo Capo dove, secondo i dati del Libero Consorzio comunale di Trapani, l’anno scorso la crescita turistica è stata tre volte maggiore rispetto alla Sicilia. Nel 2007 gli arrivi erano 85 mila, nel 2016 135 mila con una maggioranza di italiani (107 mila) mentre le presenze 601 mila (476 mila italiani e 124 stranieri) con una permanenza media di 4,4 giornate.
220 le strutture di accoglienza ricettiva da alberghi a quattro stelle a case vacanze, B&B, alloggi agrituristici e campeggi e sempre in crescita ogni anno nella cittadina che quest’anno per il nono anno consecutivo ha ricevuto il riconoscimento delle 5 Vele da parte di Legambiente.

Il che conferma quanto il borgo abbia scommesso sul turismo sostenibile come conferma la prossima apertura di un percorso naturalistico nella zona di Cala Mancina, chiuso alle auto e aperto a pedoni e mountain bike, come scrive La Sicilia.

Ma non finisce qui perché il sindaco Matteo Rizzo, nominato tra i Magnifici Sette del Turismo siciliano da Travelexpo. ha in mente altri obiettivi. "Sto avviando le procedure per passare dalla zona a traffico limitato alle isole pedonali per la salvaguardia di tutto il centro storico, penso di chiudere al traffico la zona di Cala Mancina come fatto con la baia Santa Margherita e con la Riserva dello Zingaro nell’ottica del rispetto del territorio e della sostenibilità ambientale" ha detto al quotidiano La Sicilia.
Intanto l’amministrazione comunale ha vinto una lunga battaglia legale per l’arredo urbano in via Savoia, il corso che taglia il paese dove sorgono bar, caffè, alberghi, ristoranti e negozi e dove sono state eliminate le strutture pesanti e fisse e dove ora sorgono ombrelloni e strutture leggere, molto apprezzate dai turisti.
E in ricordo di quello che San Vito era fino a 30 anni fa, da questa stagione anche i pescatori di San Vito, riuniti in associazione, hanno ottenuto in affidamento una graziosa struttura in legno sulla spiaggia dove propongono la vendita del pesce, incontri sulle tradizioni della pesca e manifestazioni gastronomiche. [Fonte: Travelnostop Sicilia]

27 luglio 2017
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate