Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Informazione e ordine pubblico

Oggi a Sciacca un convegno con giornalisti, magistrati e forze dell'ordine a confronto

Contenuti Sponsorizzati
Amministratori, giornalisti, magistrati e operatori delle forze dell'ordine a confronto oggi (29 giugno), a Sciacca, nell'ambito di un convegno promosso dal comune e dal corpo di polizia municipale della città delle terme.

Al centro della discussione, il binomio 'informazione e sicurezza sociale': il valore della comunicazione da una parte, e gli effetti sul fronte della tutela dell'ordine pubblico dall'altro.

Sotto i riflettori, in particolare, l'impatto sull'opinione pubblica delle operazioni di polizia che ogni giorno vengono portate a termine.

Tra i relatori del convegno, il sindaco di Sciacca Ignazio Cucchiara, il procuratore della Repubblica Bernardo Petralia, il presidente dell'Unione ordini forensi della Sicilia Giovanni Vaccaro e il comandante della polizia municipale di Sciacca Angelo Licata.

Nutrita la schiera di giornalisti invitati: il presidente dell'ordine regionale Bent Parodi, il vicesegretario regionale di assostampa Franco Castaldo, il segretario provinciale del medesimo organismo Mimmo Iacono e il responsabile delle pagine di Agrigento del Giornale di Sicilia Alfonso Bugea.

L'iniziativa si inquadra nel primo anno di vita del periodico 'Polizia municipale informa', che esce a Sciacca e che è diretto dall'agente-giornalista Raimondo Moncada.

Fonte: La Sicilia

29 giugno 2002
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

FOTO CERAMICHE
Promo 2° Occhiale

Promo 2° Occhiale

sempre attiva
Lavabo da appoggio

Lavabo da appoggio

Offerta valida dal 01/01/2021 al 31/12/2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE