Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Irriducibile Ferrari! Doppietta di rosse nel Gran Premio di Spagna, nel circuito di Montmelò

Quinta vittoria su 5 gare nel 2004 per Schumi. Sul podio anche Trulli (Renault)

Contenuti Sponsorizzati

Un copione già visto due settimane fa a Imola. Stavolta, però, a Michel Schumacher e alla sua Ferrari sono bastati solo due settori di un giro tirato per scavalcare il pilota che stava davanti e andare a dettar legge come ormai abitudine. Chi gli stava davanti, dopo una partenza strepitosa, era Jarno Trulli, partito 4° con la Renault. Uno scatto felino reso quasi inutile, dopo un decina di giri, dalla prima sosta ai box. Dopo la quale Schumi ha preso a girare in tempi molto più bassi di tutti gli altri e ha portato a casa il quinto successo su 5 gare fin qui disputate nel Mondiale, eguagliando il record stabilito da Nigel Mansell nel 1992. E rendendo sempre più pesante la pietra messa su un campionato virtualmente già chiuso.

Celebrata l'ennesima impresa del tedesco, che vista la superiorità sembra ormai ordinaria amministrazione, va festeggiato il 2° posto di Rubens Barrichello. Il brasiliano ha scelto una strategia diversa, con due sole soste invece delle tre degli altri. Al momento di effettuare l'ultima sosta si trovava a soli 5" dal compagno di squadra. Ma i meccanici hanno pasticciato e la fermata ha richiesto più di 10 secondi contro gli 8 di Schumi. Gara finita. Con i due piloti di Maranello, è salito sul podio l'ottimo Trulli, veloce e costante fino alla fine. Alle sue spalle il compagno Fernando Alonso, Takuma Sato (Bar) e Ralf Schumacher con la Williams. Giornata nera per il suo compagno Juan Pablo Montoya, che ha perso posizioni al via, ha sofferto per i soliti errori del box nella prima sosta e poi si è ritirato (quando era 6° davanti a Ralf) a 20 giri dal termine.
Grande invece la gara di Giancarlo Fisichella che, con una tattica simile a quella di Barrichello, è stato a lungo in quarta e poi sesta posizione con la Sauber e sul traguardo ha finito settimo, per la prima volta a punti nel 2004. Alle sue spalle, grintoso e costante dopo un sabato orribile, si è piazzato Jenson Button che ha portato a casa un punticino prezioso. Ora Schumi, nel Mondiale, viaggia a punteggio pieno (50 lunghezze), seguito da Barrichello a quota 32, Button a 24 e la coppia Renault appaiata a 21.

Da segnalare, per concludere, la solita mediocrità McLaren (Coulthard 10° e Raikkonen 11°), i ritiri di Giorgio Pantano (Jordan) e Gianmaria Bruni (Minardi) e un fatto di cronaca: dopo tutti gli annunci di controlli straordinari per la sicurezza, mentre i piloti erano impegnati nel giro di ricognizione c'è stata l'invasione di pista di un mitomane sul rettilineo principale. Il giovane è stato prontamente placcato dai commissari e la corsa è partita come se niente fosse successo.

Fonte: Gazzetta.it

10 maggio 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Nuovi arrivi Goofi Salvadanaio!!!!
OFFERTA OLIO MOTUL 300V 15w50 - 20w60  LT.2

OFFERTA OLIO MOTUL 300V 15w50 - 20w60 LT.2

Offerta valida dal 01/10/2021 AL 31/12/2021
Cambia le porte e le paghi la metà

Cambia le porte e le paghi la metà

Offerta valida fino al 31/07/2021
PROMO CARTA DA PARATI

PROMO CARTA DA PARATI

valida fino al 31/12/2021
DISPOSITIVI DI PROTEZIONE COVID 19

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE