Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

L'odore della vita e il naso degli spermatozoi. In un profumo la magia della riproduzione

Sarebbe un profumo a guidare la folle gara degli spermatozoi lanciati a fecondare l'ovulo femminile

Contenuti Sponsorizzati
Presa USB 2A Compatibile Vimar Plana Vimar
Digital Video Advertising
Portabicchieri in metilmetacrilato  Guzzini  TIFFANY

E' una questione di naso!
C'è poco da fare, dal micro al macro è una questione di naso. O, per essere più precisi, è una questione di odore...

Recentemente si è scoperto che un profumo - e non potrebbe essere che un profumo femminile - è quello che guida la folle gara degli spermatozoi lanciati a fecondare l'ovulo femminile nell'atto del concepimento.
Partendo da questo presupposto i ricercatori della Schering stanno studiando nell'ipotesi futura di mettere a punto un sistema, rivoluzionario ma anche molto romantico, di controllo della fertilità di coppia.
''La ricerca è ancora agli inizi - secondo Gunter Stock, responsabile dell'Area Ricerca nella multinazionale tedesca, che ne ha accennato nell'ambito di un incontro con i giornalisti europei in tema di ricerca e sviluppo - ma ci stiamo lavorando''.

Gunter Stock ha spiegato che l'idea nasce dagli studi fatti da Richard Axel e Linda Buck, cui quest'anno è stato assegnato il premio Nobel per la Medicina per aver descritto i geni che controllano i recettori dell'olfatto e chiarito i meccanismi con cui vengono percepiti gli odori. ''Abbiamo scoperto - ha detto Stock - che i recettori sono gli stessi, nel naso e nello sperma. Ed è un insieme di odori che attira lo spermatozoo verso l'ovocita e che rende poi possibile la fecondazione. Se si riuscisse a inibire i recettori degli odori sulle membrane degli spermatozoi, si potrebbe fermarne la corsa verso l'ovaio''.
Il ricercatore ha aggiunto che nel testicolo sono presenti circa 50 recettori olfattivi, uno dei quali è stato scoperto nelle membrane delle cellule dello sperma umano: con una terminologia molto poco poetica, per un evento del genere, è stato chiamato 'recettore odorizzante hOR17-4'.
Provando a metterlo in corrispondenza di vari aromi, si è visto che questo recettore si attiva col profumo di mughetto. ''Tutto fa pensare - ha aggiunto il ricercatore - che l'ovulo femminile guidi lo sperma e lo attiri a sé mediante il rilascio di sostanze di richiamo, di profumi, fra cui appunto quello di mughetto''.

''Ficcare il naso'' in queste cose è un po' come indagare nel meccanismo che sta all'origine della vita, in quel misterioso richiamo tra i due sessi che assicura la conservazione della specie. Ed è stupefacente scoprire oggi che una delle armi di seduzione che da sempre la donna ha adottato per accentuare la propria femminilità nei confronti dell'uomo, cioè un conturbante profumo, è utilizzato anche dall'ovulo per attirare e guidare verso di sè gli spermatozoi e da uno solo di essi farsi fecondare. In questo caso il "profumo di donna" diventa proprio "profumo di vita".

Dalla scoperta di questo meccanismo a un rivoluzionario sistema di contraccezione, comunque, ne corre: ''Sappiamo - ha spiegato Stock - che ci sono almeno 50 recettori olfattivi nello sperma, ma noi ne conosciamo solo uno''. Presumibilmente ci sono anche altrettante sostanze di richiamo nell'ovaio, tutte da individuare, a parte il mughetto.
Gli studi sono ancora agli inizi. Anche se i ricercatori stanno già provando ''centinaia di composti profumati per trovare i leganti giusti'', cioè le chiavi che si inseriscono perfettamente nelle serrature-recettori poste sulla membrana cellulare degli spermatozoi e che riescono ad attivarli e a mobilitarli verso l'ovaio.
E l'obiettivo non è solo la contraccezione, ma la stessa fertilità di coppia: se infatti inibire i recettori dei profumi-guida può bloccare la corsa degli spermatozoi, potrebbe essere possibile l'azione contraria, cioè aumentarla nei casi di sterilità. ''Certamente - ha risposto Stock - Nei casi in cui la sterilità è dovuta a una patologia precisa è difficile, ma in quel 20% di casi di sterilità di cui non si conosce la causa, questa potrebbe essere una opportunità''. 

Chi ha naso... capisce

3 dicembre 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Presa USB 2A Compatibile Vimar Plana Vimar
Digital Video Advertising
Portabicchieri in metilmetacrilato  Guzzini  TIFFANY
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Gift Card

Gift Card

Offerta valida
Capezzale in vetro playcolour

Capezzale in vetro playcolour

01/08/2021 al 30/12/2021
Nuovi arrivi Goofi Salvadanaio!!!!
OFFERTA OLIO BARDAHL XTR C60 RACING 39.67 ( 10W60 - 20W60)

OFFERTA OLIO BARDAHL XTR C60 RACING 39.67 ( 10W60 - 20W60)

Offerta valida dal 01/10/2021 AL 31/12/2021
Sconto in fattura del 50%

Sconto in fattura del 50%

Offerta valida fino al 30/12/2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE