Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La Cina è... troppo vicina. Scatta l'allarme Cina per i mercati agricoli europei

Dopo la soia e il pomodoro, al mercato europeo la Cina vuole soffiare anche gli agrumi

Contenuti Sponsorizzati
Corso di Operatore Termale 2021
Fiocco nascita Scarpette  Rosa imbottito
Ictus Cerebrale - riabilitazione
Filo Unipolare 1x16 Blu FS17  FS171X0160BL

La Cina continua inarrestabile la sua espansione economica e ''sta mettendo a dura prova i mercati agricoli europei. Dopo la soia e il pomodoro, ora è la volta degli agrumi".

La Confagricoltura lancia l'allarme Cina, ricordando come l'enorme domanda di semi di soia da parte del gigante asiatico sul mercato mondiale abbia fatto aumentare i prezzi dell'82% nel corso del 2003. ''Quest'effetto potrebbe verificarsi anche per altre materie prime - spiega Confagricoltura - qualora la veloce evoluzione del mercato interno cinese si orientasse verso altri consumi''.

I produttori di pomodoro da industria comunitari, sottolinea l'organizzazione, sollecitano una maggiore attenzione da parte dell'Unione europea sulle importazioni di concentrati in regime Tpa (importazioni temporanee) al fine di verificare la congruità con i quantitativi riesportati ed evitare improprie 'naturalizzazioni' di parte del prodotto. E da qualche mese anche i produttori di agrumi europei hanno cominciato a temere la concorrenza cinese.

Così, lo scorso luglio, la Commissione ha avviato un'inchiesta sul ''grave pregiudizio o alla minaccia di grave pregiudizio'' per i produttori comunitari, derivante dalle importazioni di alcuni tipi di agrumi preparati o conservati, quali mandarini, clementine, satsuma ed altri. Sulla scorta delle conclusioni dell'inchiesta, la Commissione ha deciso di aprire un sistema di contingenti tariffari relativo alle importazioni nella Comunità di questi prodotti e ha emanato il regolamento 658/2004, che istituisce misure di salvaguardia nei confronti delle importazioni di alcuni tipi di agrumi preparati o conservati.

''In pratica, nei limiti del contingente stabilito - spiega la Confagricoltura - si continuerà ad applicare l'aliquota convenzionale del dazio o una qualsiasi aliquota preferenziale''. Al di là di tali limiti, si applicherà un dazio supplementare di 301 euro a tonnellata.

28 aprile 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Corso di Operatore Termale 2021
Fiocco nascita Scarpette  Rosa imbottito
Ictus Cerebrale - riabilitazione
Filo Unipolare 1x16 Blu FS17  FS171X0160BL
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE COVID 19
FINANZIAMENTI  A  FONDO  PERDUTO  2021
Promozione Vista/Sole
PROMO CARTA DA PARATI

PROMO CARTA DA PARATI

valida fino al 31/12/2021
Gift Card

Gift Card

Offerta valida

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE