Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La colpevolezza di Giorgio Napolitano secondo Beppe Grillo

All'indomani della deposizione del capo dello Stato al processo sulla trattativa Stato-mafia, Grillo scrive nel suo blog: "La reazione di Napolitano è ammissione colpevolezza"

Contenuti Sponsorizzati
Raccordo Scatola - Tubo Diam. 16 IP65
shopping tour in catania e sicilia e nei principali outlet
Shopper  COD VBS4T401 VALENTINO  Linea Adele 30x 32x 13
Waiden Naturale da Kg. 2  (rami di salice) - Sconti per Fioristi e Aziende
Termografia per la diagnosi energetica

"Un presidente della Repubblica che fa distruggere i nastri delle conversazioni con un indagato in un processo di mafia, Nicola Mancino, e poi si rifiuta di rispondere pubblicamente (e cosa c'è di più pubblico del presidente della Repubblica?) ai giudici non si è mai visto. Cosa teme Giorgio Napolitano? Più di così non potrebbe essere squalificato agli occhi dell'opinione pubblica. La sua reazione è già di per sé un'ammissione di colpevolezza".
E' l'attacco che Beppe Grillo, leader M5s, sferra al capo dello Stato dal suo blog il giorno dopo l'udienza al Quirinale sulla presunta trattativa Stato-mafia. Grillo lancia anche un sondaggio sulle domande dei giudici a Napolitano.
"Forse - osserva ancora - la sua rielezione è servita proprio a questo, a metterlo in una situazione di massima sicurezza. Lo sapremo in futuro, questo è certo, troppi sono stati coinvolti nella trattativa Stato-mafia perché non venga alla luce la verità. Qualunque essa sia". E poi: "Se sulle risposte di Napolitano ai giudici non sussistono dubbi, saranno state del tenore: non c'ero, se c'ero non mi sono accorto di nulla e alla mia età mi appisolo di frequente. Sono invece più interessanti le domande che possono avergli posto i giudici".

Grillo insiste nel suo attacco al capo dello Stato sostenendo che "c'è qualcosa di inquietante nelle ripetute telefonate di Mancino, al di là del contenuto delle stesse. Mancino sapeva di essere intercettato. Telefonare al Quirinale con l'insistenza con cui lo ha fatto non poteva che inguaiare Napolitano, cosa che poi è puntualmente successa, e quindi ubi maior minor cessat, l'attenzione si è spostata completamente sul presidente della Repubblica che invece sulle eventuali responsabilità di Mancino che, va ricordato, vide poco prima del suo assassinio Paolo Borsellino nel suo ufficio al Viminale (era allora ministro degli Interni) in cui era presente Bruno Contrada, condannato in seguito in via definitiva a 10 anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa". "Borsellino uscì dall'ufficio sconvolto e fumando due sigarette alla volta come testimoniò un suo amico/collaboratore - conclude Grillo -. Mancino in seguito non ricordò neppure di averlo incontrato". [Fonte: Repubblica/Palermo.it]

- Davanti alla Corte (Guidasicilia.it, 28/10/14)

29 ottobre 2014
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Raccordo Scatola - Tubo Diam. 16 IP65
shopping tour in catania e sicilia e nei principali outlet
Shopper  COD VBS4T401 VALENTINO  Linea Adele 30x 32x 13
Waiden Naturale da Kg. 2  (rami di salice) - Sconti per Fioristi e Aziende
Termografia per la diagnosi energetica
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

RASAMUR GRIGIO(fino esaurimento scorte)

RASAMUR GRIGIO(fino esaurimento scorte)

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021
AQUAZIP GE97 (A+B): GUAINA ELASTICA CEMENTIZIA BICOMPONENTE PER L?IMPERMEABILIZZAZIONE.
FONTANA A PARETE IN CEMENTO BIANCO CON TESTA DI LEONE.

FONTANA A PARETE IN CEMENTO BIANCO CON TESTA DI LEONE.

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021
SOSTITUZIONE VETRI BUS AGRIGENTO VIALE LEONARDO SCIASCIA

SOSTITUZIONE VETRI BUS AGRIGENTO VIALE LEONARDO SCIASCIA

Offerta valida dal 20/02/2017 al 20/07/2017
FORNITURA E INSTALLAZIONE

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE