Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
La donazione di sangue riguarda tutti noi, uno ad uno…

La donazione di sangue riguarda tutti noi, uno ad uno…

Donare sangue significa salvare vite umane, ed è un compito che può svolgere ogni singola persona

Contenuti Sponsorizzati
Mascherina FFP2   KN95
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Il 14 giugno viene celebrata la Giornata mondiale del donatore di sangue, proclamata nel 2004 dall'Organizzazione mondiale della sanità.
È stata scelta questa precisa data perché il 14 giugno del 1868 nasceva il biologo austriaco Karl Landsteiner, scopritore dei gruppi sanguigni umani e Premio Nobel per la Medicina e la Fisiologia nel 1930.

Il 14 giugno è quindi una giornata veramente importante, che riguarda tutti noi, uno ad uno, perché donare sangue significa salvare vite umane, ed è un compito che può svolgere ogni singola persona.

14 giugno Giornata mondiale del donatore di sangue

Negli ultimi anni in Italia, fortunatamente, la sensibilità verso questo intervento sociale è cresciuta, ne da' prova l'aumento del numero dei donatori. Gli ultimi dati forniti lo scorso anno dal Ministero della Salute - riguardanti l’anno precedente - contano un numero di donatori pari a 1.682.724, con una crescita in particolare delle donne.

Purtroppo, in questo conteggio del ministero, dispiace vedere come il dato della Sicilia sia sotto la media italiana (pari a 28 donatori ogni mille abitanti) con quasi 26 donatori. Una media che però si è alzata durante l’emergenza coronavirus, periodo nel quale nell’Isola c’è stato un boom di donazioni. Infatti, dal dal 9 al 15 marzo l'AVIS ha effettuato quasi 3mila prelievi, l'8 per cento in più rispetto all'anno scorso.

La provincia siciliana più solidale è stata Ragusa con 695 donazioni, seguita da Catania (409) e Messina (391). A Palermo sono stati 270 i prelievi, mentre Caltanissetta è l'ultima con appena 20 donazioni di sangue.

Un trend che servirebbe non solo mantenere ma aumentare perché, lo ripetiamo, il fabbisogno di sangue è qualcosa che riguarda tutti.

Tra l’altro, proprio noi siciliani dovremmo tenere sempre presente che garantire l'autosufficienza di sangue nei nostri ospedali ha un’importanza maggiore: infatti la Sicilia è, insieme alla Sardegna, la regione italiana dove l'anemia mediterranea è più diffusa. In Italia i Talassemici sono circa 6000, di cui poco meno di 2500 nella sola Sicilia. Ciò significa che, da noi, ogni giorno dell'anno dovrebbe essere una Giornata del donatore di sangue.

13 giugno 2020
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Mascherina FFP2   KN95
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE