Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La manovra Monti alla Sicilia costa 400 milioni di Euro

In più ci saranno i tagli alla sanità che nell'Isola, come nel resto d'Italia, incrementerà l'addizionale Irpef

Contenuti Sponsorizzati
Spelacavi Coassiale Universale Telecom & Security
Stelle Marine Caraibiche naturali Conf. da 6 stelle - Sconti per Fioristi e Aziende
Noleggio biciclette elettriche
Servizio Ristoro
Giglio x 3 Turchese  H 90  - Sconti per Fioristi e Aziende

"È stato confermato per le Regioni a statuto speciale il taglio da un miliardo di euro". Ne dà notizia l'assessore regionale per l'Economia, Gaetano Armao, che ha partecipato all'incontro delle Regioni con il premier Monti sulla manovra. "Questa ulteriore riduzione - ha spiegato Armao - peserà per la Sicilia, per 400 milioni di euro circa. In più ci saranno i tagli alla sanità: nell'Isola, come nel resto d'Italia, comporteranno un incremento dell'addizionale Irpef, che in Sicilia è già al massimo".
"Abbiamo confermato - ha aggiunto - la collaborazione a riformare il sistema Paese, partendo dalle Regioni, dai Comuni e dalle Province, ma abbiamo anche evidenziato che non si può continuare a far gravare sul Mezzogiorno il peso maggiore del risanamento. La Sicilia ancora attende l’attuazione delle norme finanziarie dello statuto e del federalismo fiscale, concesse invece alle Regioni a statuto speciale del nord. Questo ritardo pesa sulle tasche dei siciliani e dei servizi che ricevono. Gli evasori beneficiari dello scudo fiscale - per lo più residenti al Nord - hanno pagato solo il 5 per cento sui 100 miliardi rientrati in Italia: una nuova ed inaccettabile ingiustizia a danno di coloro che pagano le tasse".
L'assessore Armao ha aggiunto: "Ho infine ribadito al presidente Monti l'esigenza di un incontro urgente, già richiesto dal presidente Lombardo, per affrontare definitivamente tali questioni e consentire il varo del bilancio regionale; ho anche sottolineato la necessità che il governo attivi misure fiscali in favore di cittadini e imprenditori dei territori della Provincia di Messina, colpiti e feriti dal recente alluvione. Attendiamo di vedere le misure nel dettaglio per valutare gli effetti sul bilancio, già all'esame dell'Assemblea, e le eventuali modifiche da apportare".
"E’ importante - ha concluso Armao - dare all'Unione e ai Paesi europei una risposta e un segno di azioni concrete, e le Regioni non si sottrarranno a questo impegno, che è per il bene comune, ma non dimenticando che c'è un Sud e c'è una Sicilia che debbono poter ripartire per sostenere il rilancio dell’economia italiana".

[Informazioni tratte da Lasiciliaweb.it, BlogSicilia.it]

5 dicembre 2011
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Spelacavi Coassiale Universale Telecom & Security
Stelle Marine Caraibiche naturali Conf. da 6 stelle - Sconti per Fioristi e Aziende
Noleggio biciclette elettriche
Servizio Ristoro
Giglio x 3 Turchese  H 90  - Sconti per Fioristi e Aziende
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

VISMARA BENESSERE LETTINO LUMIA  2021
Promozione Vista/Sole
FINANZIAMENTI  A  FONDO  PERDUTO  2021
Lavabo da appoggio

Lavabo da appoggio

Offerta valida dal 01/01/2021 al 31/12/2021
FOTO CERAMICHE

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE