La provincia di Trapani spicca alla Bit 2004. In aumento i flussi turistici, buone le idee di servizio

Presentato a Milano il calendario 2004, pieno zeppo di richiami turistici

Alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano, anche la provincia di Trapani ha raccolto esiti più che positivi, presentandosi nel padiglione siciliano, dove ha presentato il calendario delle iniziative turistiche per il 2004, con dei numeri degli di rispetto.

Per esempio, la provincia di Trapani, in netta controtendenza rispetto all’andamento dei flussi turistici regionali e nazionali, ha registrato un vero e proprio boom delle presenze turistiche nel 2003.
''L'aumento delle presenze turistiche nel territorio provinciale rispetto al 2002 - ha sottolineato Giuseppe Butera, direttore dell'Apt di Trapani - è del 15 per cento (da 998.898 a 1.200.370). Dato che testimonia il fatto che crescono i giorni di permanenza nel territorio di turisti italiani e stranieri nel comparto alberghiero ed extralberghiero, parallelamente agli arrivi nella Provincia (+11,66 per cento). Tra il 1998 ed il 2003 la provincia di Trapani ha aumentato del 60 per cento le presenze turistiche, passate da 750.346 a 1.200.370, mentre i posti letto si sono incrementati del 14 per cento (da 12.341 a 16.913)".
''Per attirare turisti nel territorio – ha spiegato la presidente della Provincia di Trapani Giulia Adamo – bisogna innanzitutto puntare sulle infrastrutture e sui collegamenti, considerata la posizione geografica della città. Il nostro sforzo si è concentrato sul potenziamento dello scalo aeroportuale di Birgi, dove siamo riusciti ad ottenere le tratte sociali e attivare un volo diretto per Parigi e sull'incremento dei  posti letto. Basti pensare che nel 2003 siamo riusciti a creare 1.600 nuovi posti in bed and breakfast. Grazie alla firma del contratto di programma sul turismo siamo riusciti inoltre a spingere sull'ammodernamento delle strutture ricettive''.
Nel prossimo anno è prevista inoltre l'attivazione di un master sul turismo che mirerà a formare figure specializzate nell'accoglienza e nell'economia ricettiva.

Nel calendario 2004 presentato alla Bit, veramente tanti gli eventi che hanno la possibilità di mantenere alta la controtendenza positiva; come ad esempio la Finale di coppa del Mondo Fitasc (Federazione Internazionale Tiro Armi Sportive da Caccia) di Tiro a piattello che sarà ospitata a Mazara del Vallo, dal 16 al 18 luglio prossimi. Saranno oltre 500 gli atleti partecipanti e oltre 2.000 le persone coinvolte, provenienti da oltre 20 nazioni tra cui Francia, Spagna, Portogallo, Inghilterra, Germania, Cipro e Malta.
Un altro evento di grande richiamo, l’istituzione della "Couscuola" - Scuola di Cous Cous e officine gastronomiche alla scoperta dei sapori e saperi dell’enogastronomia della provincia di Trapani. Ovvero la scuola di cous cous e di bocce. E' quanto ha organizzato la Provincia di Trapani a partire dal mese di aprile. I visitatori potranno scoprire le bellezze del territorio della provincia di Trapani e nello stesso tempo avvicinarsi all'antica tradizione legata all'enogastronomia del territorio oltre che allo sport delle bocce. Un gruppo di chef, esperti  gastronomici e docenti di Scienze dell'alimentazione, coordinati dallo chef sanvitese Giovanni Torrente saranno i docenti d'eccezione che illustreranno ai visitatori la storia, le tecniche, le proprietà organolettiche e le modalità di consumo di questo antichissimo piatto.

Per partecipare alla Couscuola esiste un pacchetto turistico commercializzato attraverso un tour operator specializzato, che comprende trasporto aereo, soggiorno, transfert, partecipazione al corso di cucina o a quello di bocce, escursioni nel territorio e cene d'autore.
E non è questa l’unica possibilità di avvicinarsi alla provincia di Trapani in maniera conveniente. Infatti, il territorio trapanese ben si presta, per la varietà di paesaggi, la ricchezza di siti archeologici, la forte vocazione vitivinicola, la ricca tradizione culinaria e culturale legata anche al folclore e alla religione, ad essere meta per quei visitatori alla ricerca di un territorio variegato e pieno di spunti. Con l’iniziativa "Fly and drive", i week end turistici saranno a prezzi vantaggiosissimi (180 € circa comprendenti spese di aereo, noleggio auto, hotel e prima colazione) offriranno al visitatore la possibilità di esplorare il territorio in diversi periodi dell’anno.

Come già detto prima, lo scalo aeroportuale di Trapani-Birgi si è arricchito di un nuovo importante collegamento aereo con Parigi (scalo ad Ancona) che ne potenzia significativamente ruolo ed attività, peraltro già in crescita dopo l’avvio, nello scorso mese di giugno, delle tratte sottoposte ad onere di servizio pubblico. Sulla tratta viaggeranno i Boeing 737 della compagnia Low Fare Evolavia Europe. I voli avranno inizialmente una frequenza di 3 giorni la settimana (lunedì, mercoledì e sabato) che diventerà giornaliera a partire dal prossimo 28 marzo. Gli orari, sia di partenza che di arrivo, rimarranno invece invariati e vedranno il Trapani-Parigi decollare da Birgi alle ore 12,30 per atterrare nella capitale francese alle 16,15. La partenza dall’aeroporto "Charles De Gaulle" di Parigi  per Trapani (Terminal T3) avverrà invece alle ore 8,00 con arrivo a Birgi alle ore 11,45. Anche per quanto riguarda i nuovi collegamenti, seppure non sottoposti ad onere di servizio pubblico, i prezzi dei biglietti sono sicuramente competitivi perché partono, rispettivamente, da 19,99 € per il Trapani-Ancona e da 49 ,99 € per il Trapani-Parigi.

18 febbraio 2004
Condividi:
Interventi in Garanzia
Ritardatario

Ritardatario

Calendari, portaoggetti e agende
15,00 €
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Offerte & Promozioni

CAPSULA BORBONE DON CARLO  A MODO MIO PALERMO

CAPSULA BORBONE DON CARLO A MODO MIO PALERMO

Depurazione e trattamento delle acque - impianti ed apparecchi
proposto da H2O
#Aperi Sposi 2017

#Aperi Sposi 2017

Arredamenti e mobili per la casa
Vittoria Carrozzeria Convenzionata: l?assistenza pensata apposta per te!
PARABREZZA  AGRIGENTO

PARABREZZA AGRIGENTO

Carrozzerie autoveicoli industriali e speciali

Aziende consigliate