Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La sfida degli aeroporti tra Agrigento, Comiso, e Gela: primo round agli agrigentini

Contenuti Sponsorizzati
Pesto di peperoni/   Valdibella
Porta in massello/ Art. 45/ Cascio Antonio
Montaggio Gomme Auto
Manutenzione Centrifughe degli Impianti Oleari
Poco prima che Totò Cuffaro annunciasse il sostegno della Regione alla realizzazione di un aeroporto nella zona di Agrigento, a Palazzo d'Orleans arrivava un telegramma - spedito per conoscenza anche al ministro per le Infrastrutture Pietro Lunardi - firmato da Francesco Benvenuti, presidente della società aeroporto "Federico II", il gruppo di imprenditori privati e Comuni che è pronto a costruire un'aerostazione nei pressi di Gela. Il telegramma denuncia l'esclusione dalla programmazione regionale del progetto gelese a favore di quello agrigentino e paventa anche proteste popolari.
È l'ultimo capitolo della guerra degli aeroporti che si gioca da qualche anno tra Comuni, gruppi imprenditoriali e politici nel triangolo compreso tra Gela, Agrigento e Comiso.

Lì, dove fioccano progetti e studi per costruire aeroporti. C'è la pista dell'ex base americana di Comiso, smantellata da qualche anno e pronta per essere riconvertita a usi commerciali, e ci sono quei terreni vicino a Racalmuto dove la società "Aeroporto Agrigento Valle dei templi" (controllata all'80 per cento dalla Provincia di Agrigento) vorrebbe costruire lo scalo agrigentino con la benedizione (e l'aiuto economico) di Palazzo d'Orleans.

Ma c'è anche il progetto per la realizzazione dell'aeroporto di Gela. Costo previsto: 63 miliardi circa, ideazione e realizzazione affidata esclusivamente a privati. A quei privati che, per l'appunto, hanno costituito la società "Aeroporto Federico II". Nel capitale sociale - recentemente elevato a un miliardo - ci sono imprenditori, c'è l'associazione piccole imprese ma anche il consorzio Asi e alcuni Comuni: Gela, Mazzarino, Licata, Niscemi, Piazza Armerina.

Insomma, lo scontro è aperto.
Ma, stavolta, un punto sostanzioso lo hanno fatto segnare quelli della società "Aeroporto Agrigento Valle dei templi".

16 novembre 2001
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Pesto di peperoni/   Valdibella
Porta in massello/ Art. 45/ Cascio Antonio
Montaggio Gomme Auto
Manutenzione Centrifughe degli Impianti Oleari
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Gift Card

Gift Card

Offerta valida
Noleggio Breve Termine KYMKO PEOPLE 200GT
FINANZIAMENTI  A  FONDO  PERDUTO  2022
Consulenza grafologica giudiziaria (calligrafica)
Sconto in fattura del 50%

Sconto in fattura del 50%

Offerta valida fino al 30/12/2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE