La Sicilia perde 124 mln di fondi Ue nel periodo 2007-13

La Sicilia perde 124 mln di fondi Ue nel periodo 2007-13

La fetta più grande dei fondi persi proviene dal Por-Fesr della Regione Sicilia

Contenuti Sponsorizzati
TERRASANTA
PELLEGRINAGGIO A FATIMA
ARREDO UFFICI

L’Italia ha perso almeno 172,18 milioni di euro di fondi europei per il periodo 2007-2013. E la maggior parte riguardano la Regione Sicilia, che in totale perde almeno 124,37 milioni.
La fetta più grande di fondi europei persi proviene dal Programma operativo regionale (Por) del Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale) della Regione Sicilia, nell’ambito dell’Obiettivo Convergenza, che punta a innalzare e stabilizzare il tasso di crescita medio dell’economia regionale. Poco meno di 117 milioni di euro (esattamente 116.906.503) dei circa 3,270 miliardi messi a disposizione resteranno quindi nelle casse dell’Unione europea.
E sempre in Sicilia, ma nell’ambito dell’Obiettivo Convergenza del Por Fse (Fondo sociale europeo), sono stati "disimpegnati" altri 7,465 milioni di euro su un totale di 1,049 miliardi. La Regione perde così un totale di 124,372 milioni di euro, ai quali potrebbero sommarsi ulteriori fondi. 38,4 milioni di euro sono stati infatti sottratti all’Obiettivo Convergenza del Programma operativo interregionale (Poin) "Attrattori culturali, naturali e turismo", che punta a sostenere lo sviluppo economico e sociale di Sicilia, Campania, Puglia e Calabria (non sono però disponibili i dati regione per regione).

27 luglio 2017
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
TERRASANTA
PELLEGRINAGGIO A FATIMA
ARREDO UFFICI
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate