Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La Sicilia torna arancione, tra dubbi, paure e necessità di chiarezza

Nella Regione si inaspriscono le misure e la campagna vaccinale subisce un rallentamento

La Sicilia torna arancione, tra dubbi, paure e necessità di chiarezza
Contenuti Sponsorizzati
TEST ANTICORPALE SARS-CoV-2 JOINSTAR 1 TEST
ASTUCCIO CONTENITORE PORTA MASCHERINE: ANTIBATTERICO  UNIVERSALE PLA
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Nonostante la curva dei contagi Covid in Sicilia continua a mantenersi stabile, l'Isola è da oggi zona arancione. Una delle contraddizioni legate alla linea "dura" adottata del governo, come sottolinea anche il Governatore Nello Musumeci: "Provoca tanta amarezza questa decisione adottata con un decreto legge, a cui non possiamo assolutamente opporci, nonostante i dati della Sicilia siano confortanti".

Nella Regione i parametri sono in linea con una condizione di non emergenza, ci sono meno ricoveri in terapia intensiva, anche se negli ultimi giorni sono aumentati i contagi.

Vaccino AstraZeneca

Il vero problema da affrontare però, è la preoccupazione nata attorno al vaccino AstraZeneca, sospettato di potere essere la causa di alcuni decessi avvenuti nell'Isola.

Ieri sono arrivati gli ispettori del Ministero della Salute per le verifiche sulla morte del sottufficiale della Marina militare Stefano Paternò, 43 anni, deceduto il giorno dopo essere stato sottoposto alla prima dose di vaccino AstraZeneca. 

E sempre ieri, nell'obitorio dell'ospedale Cannizzaro di Catania, dopo oltre tre ore si è conclusa la prima parte dell'autopsia sulla salma del sottufficiale È stato un primo step che, al momento, secondo quanto riferito da più fonti, non ha fornito alcuna risposta ai quesiti posti. Altri esami saranno eseguiti la prossima settimana.

AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

Per l'Agenzia italiana del farmaco l'allarme sulla sicurezza del vaccino AstraZeneca sarebbe ingiustificato, perché "i casi di decesso che si sono verificati dopo la somministrazione del vaccino hanno un legame solo temporale. Nessuna causalità è stata dimostrata tra i due eventi".

L'agenzia ha spiegato "che le attività di farmacovigilanza proseguono sia a livello nazionale che europeo in collaborazione con Ema (Agenzia europea per i medicinali), monitorando con attenzione possibili effetti avversi legati alla vaccinazione" e "rassicura fortemente i cittadini sulla sicurezza del vaccino AstraZeneca per una ottimale adesione alla campagna vaccinale".

Ruggero Razza

Allo stato attuale, le rassicurazioni che arrivano dall'Aifa però, non hanno sortito ancora l'effetto sperato. Ad esempio, ieri a Caltanissetta su 600 persone che avevano prenotato il vaccino AstraZeneca soltanto 194 hanno deciso di farlo. Tra i 600 prenotati c'è chi non si è presentato e chi invece, una volta arrivato al centro hub, ha rifiutato di farlo.

A rispondere alla diffidenza dei siciliani è l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza: "Dipendesse da me, sarei il primo a fare somministrare il vaccino Astrazeneca a tutti, perché non possiamo permetterci di rallentare se vogliamo raggiungere l'obiettivo del governo nazionale, cioè quello di vaccinare la popolazione entro la fine dell'estate".

Nello Musumeci

Anche il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, presente all'inaugurazione del centro vaccinale realizzato all'interno dell'ex ospedale civile di Ragusa, ha detto: "Stiamo lavorando affinché i vaccini possano arrivare nella giusta quantità. Soltanto col vaccino possiamo immaginare la stagione della speranza. Abbiamo affidato alla magistratura il compito ad accertare se esiste una correlazione tra il decesso sospetto e l'effetto del vaccino stesso. Non demonizziamo i vaccini. Non c'è alternativa se non si vuole restare vittime del Covid".

15 marzo 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
TEST ANTICORPALE SARS-CoV-2 JOINSTAR 1 TEST
ASTUCCIO CONTENITORE PORTA MASCHERINE: ANTIBATTERICO  UNIVERSALE PLA
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE