Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Le attese troppo lunghe presso i pronto soccorso siciliani

Il Codacons chiede l’intervento del nuovo assessore alla Sanità Lucia Borsellino

Contenuti Sponsorizzati
Regolaggio bici

Regolaggio bici

10,00 €
Compressione Diagonale e Assiale
ADDISIL A+B 85 SILICONE BARTOLINI DENTAL GROUP ADDISIL A+B 85
Ripetitore wifi N300 (Range Extender) con WPS TENDA

Attese troppo lunghe presso i pronto soccorso siciliani. E' questa ancora una volta la denuncia del Segretario Nazionale del Codacons, Francesco Tanasi. "In questi anni - afferma Tanasi - poco o nulla è cambiato perché i problemi esistono uguali e le lamentele dei cittadini che si recano ai pronto soccorso o che intendono prenotare una visita specialistica sono sempre le stesse: tempi di attesa troppo lunghi".

Ma Tanasi stigmatizza anche la rilevanza mediatica data al provvedimento di apertura H24 degli studi medici, ritenendo che si tratti solo di una mal riuscita opera di propaganda politica senza alcuna reale possibilità di fattibilità, sia per la carenza di fondi economici sia per le insormontabili difficoltà organizzative.
Ecco perché Tanasi, insieme ai Coordinatori del Codacons Medici, Gaetano Giardina e Barbara Rotundi, lanciano una proposta e una richiesta urgente di intervento al nuovo Assessore  Regionale alla Sanità Lucia Borsellino, per tentare di dare una soluzione a tale problema. 
I dottori Giardina e Rotundi spiegano che è possibile utilizzare i medici di famiglia presso le strutture di pronto soccorso per dare assistenza, quanto meno ai casi classificati con codice bianco o giallo, cioè i casi meno gravi. E' noto, affermano, che circa l'80% delle richieste di assistenza al pronto soccorso fanno riferimento a casi che non necessitano di intervento da parte di medici specializzati in medicina di urgenza, per cui anche i medici di famiglia con la loro esperienza possono intervenire all'interno di strutture dotate di strumenti con i quali è possibile dare una risposta alla maggior parte di coloro che si presentano presso gli ospedali.

L'utilizzo del medico di famiglia, secondo quanto proposto dal Codacons, potrebbe essere su base volontaria, specialmente da parte dei medici che hanno pochi assistiti, anche se non gratuitamente. Il costo per l'azienda ospedaliera sarebbe davvero minimo se rapportato all'utilità che la stessa azienda ne trarrebbe. Sarebbero abbattuti drasticamente i tempi di attesa e non si verificherebbero quegli episodi di intolleranza, impazienza e atteggiamento aggressivo di chi è costretto ad aspettare anche 8 / 10 ore. [Codacons.it]

23 novembre 2012
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Regolaggio bici

Regolaggio bici

10,00 €
Compressione Diagonale e Assiale
ADDISIL A+B 85 SILICONE BARTOLINI DENTAL GROUP ADDISIL A+B 85
Ripetitore wifi N300 (Range Extender) con WPS TENDA
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

GRES PORCELLANATO 60X60 EFFETTO CEMENTO

GRES PORCELLANATO 60X60 EFFETTO CEMENTO

DAL 01/07/19 AL 31/12/20
RIPARAZIONE VETRI AUTO AGRIGENTO

RIPARAZIONE VETRI AUTO AGRIGENTO

Offerta valida dal 27/01/2016 al 12/04/2017
RIPARAZIONE PARABREZZA AGRIGENTO
Epilazione Laser

Epilazione Laser

15 Settembre
Vetri scuri Bimbi sicuri

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE