Le aziende siciliane puntano su Bulgaria, Ungheria, Polonia, Lettonia e Lituania

Il futuro delle aziende siciliane sta ad Est.

Ne sono convinti i sessanta imprenditori siciliani intervenuti di recente al seminario promosso dall'Istituto per il Commercio Estero.

Sono stati presentati due programmi comunitari, Ispa e Sapard, per investimenti nei dieci Paesi di prossima adesione all'Unione europea.

Bruxelles erogherà fino al 2006 undici miliardi di euro per realizzare infrastrutture nei settori dei trasporti, dell'ambiente e dell'agricoltura.

Un'occasione unica per lo sviluppo delle imprese siciliane.
Il motivo di tanto interesse da parte delle imprese siciliane è nel fatto che la futura adesione all'Ue di Paesi come la Bulgaria, l'Ungheria, la Polonia, la Lettonia o la Lituania rappresenta una sicurezza per le aziende.

18 marzo 2002
Condividi:
Scala interna ST scale Freeform iron

Scala interna ST scale Freeform iron

Serramenti e infissi
proposto da Firullo porte
Lavagnetta ardesia  cm.7 x 8

Lavagnetta ardesia cm.7 x 8

Articoli per cerimonia di nozze
0,81 €
SHURE PGA57 XLR

SHURE PGA57 XLR

Amplificatori per strumenti musicali
69,00 €
Cucina Scandola Mestrale

Cucina Scandola Mestrale

Set di mobili per cucina e sala da pranzo
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Offerte & Promozioni

Lavabo Colacril tecnoril da appoggio
CARGLASS VALLEDOLMO

CARGLASS VALLEDOLMO

Vetri e cristalli per veicoli - riparazione e sostituzione
CARGLASS SCIACCA

CARGLASS SCIACCA

Vetri e cristalli per veicoli - riparazione e sostituzione
Pavimento calx sabbia 60x60 gress porcellanato rettificato
TURONE RIPRISTINO VOLANTE CONSUMATO: FIAT IDEA PRIMA E DOPO

TURONE RIPRISTINO VOLANTE CONSUMATO: FIAT IDEA PRIMA E DOPO

Carrozzerie autoveicoli industriali e speciali

Aziende consigliate