Le esportazioni nel Sud guidano la riscossa del ''Made in Italy''

Buone notizie!

Balzano in avanti le esportazioni del Mezzogiorno, che registrano nel periodo gennaio-settembre un aumento del 7,1%, contro un aumento medio nazionale del 5,2%.

Lo ha segnalato l'Istat, diffondendo i dati sulle esportazioni delle regioni italiane relativi al terzo trimestre 2001. Dopo il sud Italia l'aumento più marcato lo registra il nord ovest, +5,6%, seguito dal nord est, +4,8%, e dal centro, +3,7%.

Al sud l'aumento maggiore lo fa registrare la Campania con +13%, dovuto soprattutto, segnala l'Istat, alla vendita di mezzi di trasporto; seguono Molise (+10,1%) e Abruzzo (+8,3%). L'Istat rileva invece una "marcata diminuzione" dell'export calabrese, -15%, da imputare al "livello eccezionalmente elevato delle vendite di macchine e apparecchi meccanici registrato nei primi nove mesi del 2000".

Nelle isole, dove l'aumento medio è stato del 4,9%, si registra un aumento superiore alla media naizonale in Sicilia (+5,8%) dovuto soprattutto ai prodotti petroliferi raffinati.

22 dicembre 2001
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie