Nasce a Caltagirone un Museo Didattico Permanente

Nasce a Caltagirone un Museo Didattico Permanente

Grazie alla Collezione del Maestro Vincenzo Forgia, un luogo per custodire e valorizzare le tradizioni

Contenuti Sponsorizzati
Scavi, demolizioni e movimento terra
REMO AMBASSADOR CLEAR 313BA 13'' REMO
Sika Rep Kg 25 Sika Rep
Equilibratura
...alle Isole Eolie...
TAVOLINI STELLA DEL MOBILE CLASSIC

A Caltagirone (in via Roma 40), nel centro storico della città della ceramica, nasce il Museo Didattico Permanente della collezione Vincenzo Forgia.
Al suo interno i visitatori possono ammirare, nelle tre sale appositamente allestite, una parte della vasta ed importante collezione privata del maestro Vincenzo Forgia: nella prima sala sono esposti diversi fischietti della produzione di Caltagirone che vanno dalla seconda metà del XIX al XX secolo, con opere di Salvatore Leone, Salvatore Graziano, Vincenzo Forgia e autori vari; nella seconda sala sono esposte invece delle bellissime formelle, largamente utilizzate per realizzare i geli di frutta e di fiori, creme e mostarda, raffiguranti diverse tipologie di soggetti (religiosi, personaggi, motivi ornamentali, stemmi e simboli, paesaggi, ortaggi e frutta, animali, volti e maschere, scritte e soggetti vari) che vanno dalla fine del XVIII secolo sino alla prima metà del XX secolo, anche con produzione di altri centri ceramici, una produzione contemporanea e le curiosità come dal soggetto alla formella e viceversa. Infine nell'altra sala è possibile ammirare uno scenografico "presepe degli umili", con una notevole esposizione di soggetti dell'epoca di autori vari e di altri centri di produzione, in un periodo compreso fra la seconda metà del XIX e la prima metà del XX secolo.

Il Museo Didattico Permanente della collezione Vincenzo Forgia racchiude solo una piccola parte di un progetto molto più ambizioso che è la realizzazione di un polo museale con l'obiettivo di valorizzare l'arte, la storia e le tradizioni, e che dovrebbe comprendere le botteghe delle quattro figure principali della produzione di ceramiche di Caltagirone, risalenti al XVIII - XIX e XX secolo: ù stazzunaru (materiale per l'edilizia), ù quartararu (torniante), modellatore-stampatore e lo smaltatore-decoratore. Un'esposizione di tutti gli oggetti d'uso, dal XVIII al XX secolo; la Casa Museo con arredamenti e suppellettili della seconda metà dell'800 ed inizi '900, in cui sono esposti tutti gli oggetti ceramici d'arredo e funzionali, sistemati ognuno al proprio posto, e l'intera collezione di oltre 1000 esemplari di formelle con le rispettive matrici ed una parte destinata all'esposizione/vendita delle copie fedeli di tutti gli oggetti in ceramica esposti.
Su prenotazione è possibile, oltre a visitare il Museo Didattico Permanente della collezione Vincenzo Forgia, assistere a particolari dimostrazioni di lavorazione con accurate spiegazioni.

Per info: www.vincenzoforgiacaltagirone.yolasite.com

Nasce a Caltagirone un Museo Didattico Permanente
Nasce a Caltagirone un Museo Didattico Permanente
2 gennaio 2018
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Scavi, demolizioni e movimento terra
REMO AMBASSADOR CLEAR 313BA 13'' REMO
Sika Rep Kg 25 Sika Rep
Equilibratura
...alle Isole Eolie...
TAVOLINI STELLA DEL MOBILE CLASSIC
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

TURONE OSCURAMENTO VETRI MILENA GELA NISCEMI AUDI A5 SPORTBACK

TURONE OSCURAMENTO VETRI MILENA GELA NISCEMI AUDI A5 SPORTBACK

Offerta valida dal 17/11/2016 al 17/08/2017
CARGLASS CASTELLAMMARE DEL GOLFO
OPEN DAY...OPEN YOUR MIND AND START TO EAT BETTER!
Doctorglass San Giovanni Gemini
Carrozzeria Agrigento

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE