Nel 2018 attesi 570 mila crocieristi tra Palermo, Trapani e Porto Empedocle

Nel 2018 attesi 570 mila crocieristi tra Palermo, Trapani e Porto Empedocle

Previsioni in crescita che arrivano direttamente dal dal "Seatrade Cruise Global"

Previsioni in crescita per il traffico crocieristico in Italia dal "Seatrade Cruise Global", appena concluso in Florida. Il presidente del Cemar Agency Network di Genova, Sergio Senesi, si è soffermato, in particolare, sull’aumento del traffico crocieristico nei porti dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, Palermo, Trapani e Porto Empedocle.
"Le previsioni di Cemar per il 2018 - ha aggiunto il presidente dell’AdSP del Mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti - ci danno grande soddisfazione. Indicano, infatti, 570.000 passeggeri nei nostri tre scali, di cui 534 mila solo a Palermo con un aumento di oltre il 16% rispetto allo scorso anno, quando i crocieristi sbarcati in città erano stati 459.229, e quindi ben oltre la percentuale complessiva italiana che si assesta al +7,30%. Il nostro lavoro, avviato sei mesi fa con un’operazione di riqualificazione e pianificazione, ha corso tanto, fino ad arrivare alla fase di progettazione, partendo, non dimentichiamolo, da una situazione davvero sconfortante. Questi dati sono un incoraggiamento alle azioni portate avanti, all’impegno profuso, e un’iniezione di entusiasmo per proseguire la nostra marcia verso l’obiettivo di rendere i porti all’altezza dei rispettivi territori. Iniziando dalla prossima demolizione dei silos e dall’adeguamento del molo Vittorio Veneto a Palermo, fino alla realizzazione di un piccolo terminal a Trapani e alla riqualificazione della stazione marittima". [Fonte: Travelnostop Sicilia]

12 marzo 2018
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate