Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Oggi ''Sciopero nazionale dei cellulari''

I consumatori italiani sono invitati a spegnere i telefonini per due ore, dalle ore 12 alle ore 14

Contenuti Sponsorizzati
REV 19 MULTI AIROH IKON ORANGE COMPLETO DI PINLOCK
REALIZZAZIONE E VENDITA PIERCING
Australia Panorama & Hamilton Island
Scala e parapetto con profilo QUADRATO
- Scarpa Standard -Paoul  - 2 vernice misura 42

E' per oggi il primo Sciopero Nazionale dei Cellulari. La clamorosa iniziativa, che segue quella del Libano indetta per lo stesso giorno (qui per 24 ore i libanesi rinunceranno al cellulare contro le imposizioni del gestore governativo che impone tariffe assurde e condizioni vessatorie), mira a protestare contro le compagnie telefoniche italiane e le esose tariffe da queste applicate agli utenti.

Inutili scatti alla risposta, aumenti dei prezzi degli sms (15 centesimi di euro l’uno mentre in Francia il loro prezzo è sceso a 9 cent ), servizi inutili, promozioni truffaldine, chiamate ai telefoni fissi a prezzi da capogiro, loghi e suonerie che rappresentano solo l’ultimo business della telefonia mobile.
Ma non finisce qui.
Vi è anche la vergogna del roaming internazionale, già denunciato da Intesa Consumatori alla Commissione Europea, con tariffe misteriose e assenza di trasparenza sui costi a carico degli utenti italiani che vanno all’estero e che vogliono utilizzare il telefonino, e il business della number portability, con i gestori che trattenevano i crediti residui di chi cambiava compagnia e le enormi difficoltà per conoscere il gestore a cui appartiene un numero da chiamare.

Questi sono alcuni dei motivi che hanno portato Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori a indire la clamorosa forma di protesta, a un giorno dalla relazione dell’Autorità per le comunicazioni la quale, per migliorare la situazione e abbassare le tariffe, non ha fatto assolutamente nulla.

Dalle ore 12 alle ore 14 oggi, giovedì 15 luglio, i cittadini italiani sono invitati a spegnere il telefono cellulare: nessuna telefonata effettuata e ricevuta, nessun sms spedito, nessun mms inviato o ricevuto.
Niente di niente.
Per 2 ore il telefonino deve magicamente sparire dalle vite degli utenti, manipolati in maniera subdola dagli operatori telefonici, attraverso servizi e tariffe innovative pensate proprio allo scopo di spingere i cittadini a utilizzare il più possibile il cellulare (si pensi ad esempio ai messaggi che ci avvertono quando qualcuno ci ha cercato, o a quelli che ci invitano a richiamare qualcuno che prima aveva il telefono spento, ecc.) spendendo cifre non indifferenti.

Intesa Consumatori ha inoltre elaborato delle interessanti stime sulle spese telefoniche degli italiani, riferite alla telefonia mobile: ogni cittadino spende in media dai 4 ai 5 euro al giorno attraverso il telefono cellulare. Ma di questi solo una quota che va da 1,5 a 2 euro sono soldi effettivamente spesi per secondi reali di telefonate utili.
Tutto il resto è assorbito da scatti alla risposta, arrotondamenti strani, sms non indispensabili, mms, richiamate a soggetti che avevano trovato il telefono spento o non raggiungibile, richiamate per linee che cadono, ecc. Una spesa che moltiplicata per tutti i giorni dell’anno e per la collettività degli utenti risulta a dir poco stratosferica. E che viene intascata dalle compagnie della telefonia mobile che addirittura per l’invio di un sms richiedono 0,15 euro, quando per loro il costo industriale di un sms ammonta ad appena 0,1 centesimi di euro!!!

Oggi, insomma, vuole essere la giornata in cui tutti gli utenti si possono ribellare a un tale stato di cose, e rinunciare anche solo per due ore all’utilizzo del cellulare.
Due ore di black out che alle compagnie telefoniche - informano Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori, costerebbero la bellezza di 500 milioni di euro!

La guida utile per aiutare gli utenti ad aderire allo sciopero del cellulare:

- Ricordarsi che lo sciopero inizia alle ore 12, quindi attivare sul proprio telefonino la sveglia pochi minuti prima o utilizzare le alternative funzioni di promemoria in dotazione ai moderni cellulari
- Le telefonate davvero indispensabili potranno essere comunque effettuate prima delle ore 12 o dopo le ore 14
- La stessa cosa può avvenire per le telefonate in ricezione
- Rinunciate per 2 ore all’invio di sms e mms; quelli urgenti anche in questo caso potranno essere anticipati o posticipati
- Se possibile spegnete dalle ore 12 alle ore 14 il telefono cellulare e tenetelo lontano da voi. Più si riuscirà a non utilizzare il telefonino più alto sarà il danno inferto alle compagnie telefoniche
- Se ci pensate bene difficilmente una chiamata risulterà indispensabile nell’arco di due ore; in caso di urgenza reale si può sempre utilizzare il telefono di rete fissa
- Se si desidera mantenere il telefono acceso, ma aderire allo sciopero non effettuando chiamate, è bene ricordare:
togliere la suoneria e la vibrazione;
non accettare chiamate in arrivo;
non leggere sms o mms ricevuti e non inviarne;
non effettuare squilli per essere richiamati;
non controllare assiduamente se qualcuno ci ha cercati.

Intesa Consumatori chiede formalmente all’Autorità per le comunicazioni di monitorare nelle due ore di sciopero il flusso di telefonate da e verso cellulari e l’invio di sms così da poter verificare con puntualità l’adesione degli utenti all’innovativa forma di protesta.

15 luglio 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
REV 19 MULTI AIROH IKON ORANGE COMPLETO DI PINLOCK
REALIZZAZIONE E VENDITA PIERCING
Australia Panorama & Hamilton Island
Scala e parapetto con profilo QUADRATO
- Scarpa Standard -Paoul  - 2 vernice misura 42
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Mobile bagno azzurra

Mobile bagno azzurra

valida fino al 30/11/2021
Capezzale in vetro playcolour

Capezzale in vetro playcolour

01/08/2021 al 30/12/2021
VISMARA BENESSERE LETTINO LUMIA  2021
Lavabo da appoggio ovale

Lavabo da appoggio ovale

Offerta valida dal 01/01/2021 al 31/12/2021
Promo 2° Occhiale

Promo 2° Occhiale

sempre attiva

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE