Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco

Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco

A Palermo un seminario per discutere come accrescere le potenzialità del circuito arabo-normanno

Ampliare il sito arabo normanno dell'UNESCO ad altri monumenti che magari storicamente ne hanno il diritto, ma non sono ancora nelle condizioni di garantire un'apertura e uno stato adeguati. Insomma, bellissimi, ma non ancora pronti. Se ne parlerà domani, giovedì 29 marzo, alle 16 all'Oratorio SS. Elena e Costantino nel corso del seminario su "Accrescere le potenzialità del sito UNESCO arabo normanno".
Tra tutti monumenti arabo-normanni presenti a Palermo e nella sua provincia, ai fini della candidatura UNESCO, ne sono stati selezionati nove che preservano in modo pressoché integrale le componenti architettoniche e decorative e che, in virtù delle particolari attenzioni rivolte ad essi da parte delle istituzioni, si presentano in buono stato di conservazione. Tali monumenti inoltre beneficiano di adeguate misure di tutela da parte degli organi preposti. Si tratta infatti delle opere più rappresentative e artisticamente rilevanti nelle quali è possibile riconoscere inequivocabilmente i tratti salienti dell'arte arabo - normanna in tutte le sue componenti e sfaccettature.

Il sito seriale arabo-normanno, comprende: il Palazzo Reale e la Cappella Palatina; la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti; la Chiesa di Santa Maria dell'Ammiraglio (Chiesa della Martorana); la Chiesa di San Cataldo; la Cattedrale di Palermo; il Palazzo della Zisa; il Ponte dell'Ammiraglio; la Cattedrale di Cefalù; la Cattedrale di Monreale.
Questi monumenti costituiscono attualmente il sito, per i loro requisiti d'integrità, autenticità e condizioni di conservazione e fruizione, così come definiti necessari dall'UNESCO per essere iscritti alla World Heritage List.

Il grande patrimonio storico-architettonico e monumentale di Palermo, si compone di altri monumenti che, pur presentando il carattere di autenticità, al contempo soffrono di problemi in ordine alla loro conservazione e fruizione. Tali monumenti necessitano di interventi di natura gestionale e di azioni di intervento di sistema, per poter ambire a far parte del sito seriale. Tra questi segnaliamo: il Castello a Mare; la Cuba; il Castello di Maredolce e il Parco della Favara; la Chiesa di Santa Maria della Maddalena; la Chiesa della Magione.
Inoltre, Palermo presenta numerosi complessi architettonici che hanno caratteristiche e tracce arabo normanne che hanno subito una perdita di originalità, sono comunque importanti e storicizzati e che vanno recuperati, valorizzati attraverso gli interventi commisurati allo stato in cui versano: la Cuba Soprana (Villa Napoli) e la Piccola Cuba; la Cappella di Santa Maria dell'Incoronata; San Giovanni dei lebbrosi; la Chiesa di Santo Spirito (Chiesa dei Vespri); la Chiesa di Santa Cristina la Vetere; la Cappella Uscibene; i Qanat di Palermo; i Bagni di Cefalà Diana.

Il primo incontro seminariale ha lo scopo di approfondire gli interventi necessari da realizzare al Castello a Mare, al fine di valutare gli interventi utili per una migliore conservazione e  fruizione, così come definiti necessari dall'UNESCO per essere iscritti alla World Heritage List. [unescosicilia.it]

Nella photogallery da sinistra a destra: San Giovanni dei lebbrosi; Bagni arabi di Cefalà Diana; Cappella Uscibene; Chiesa di Santa Cristina La Vetere (ph. www.turismopalermo.it); Chiesa Santa Maria Maddalena ph. Leo Sinzi (zio-silen) www.palermodintorni.blogspot.it; Loggia dell'Incoronazione ph. Effems - Opera propria, CC BY-SA 4.0; Palazzo della Cuba; Piccola Cuba; Chiesa Santo Spirito ph. Enzian44 - Opera propria, CC BY 3.0

Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco
Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco
Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco
Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco
Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco
Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco
Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco
Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco
Per ampliare il sito arabo-normanno dell’Unesco
28 marzo 2018
Condividi:
Trekking nei Carruggi di Caltagirone
Offerte Costa con partenza da Palermo, Crociera Mediterraneo, Barcellona, mese di Aprile
Settimana Bianca Plan de Corones 28/1 - 3/2  2018

Settimana Bianca Plan de Corones 28/1 - 3/2 2018

Agenzie viaggi e turismo
proposto da Davasia Viaggi
539,00 €
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate