Per i siciliani un regalo di Natale tanto gradito. L'autostrada Pa - Me sarà inaugurata il 21 dicembre

A tagliare il nastro della Palermo - Messina sarà probabilmente Silvio Berlusconi

Contenuti Sponsorizzati

E' stata un miraggio per circa 35 anni, l'eterna incompiuta per antonomasia e ora finalmente arriva la data tanto attesa: l'autostrada Palermo-Messina sarà inaugurata il prossimo 21 dicembre. Una data storica che potrebbe essere suggellata probabilmente dalla presenza del presidente del consiglio Silvio Berlusconi.
Dovrebbe essere il premier, infatti, quasi certamente a tagliare il nastro anche se da Palazzo Chigi non confermano, ma fonti vicine alle società che hanno eseguito i lavori danno per certa la presenza del primo ministro.
L'inizio dei lavori dell'autostrada A20 Palermo-Messina risale al 1969. Dopo un lungo periodo di interruzione, dovuto a contenziosi e fallimenti, solo negli ultimi anni le attività di completamento sono state riprese in modo significativo. L'opera, lunga 182 km, prevede 16 gallerie per una lunghezza complessiva di circa 18 km, e 14 viadotti per una lunghezza di 7 km.
La Palermo-Messina una volta aperta al traffico sarà un'arteria di grande rilevanza strategica collocandosi come segmento essenziale del Corridoio 1, Berlino-Palermo, che collega il cuore dell'Europa con il Mediterraneo, e svolgendo un ruolo funzionale al Corridoio 8 che dalla Puglia si dirige verso i Balcani.
Il costo dell'opera, pari a circa 723 milioni di euro, è stato finanziato da risorse pubbliche.

Lo scorso 9 novembre era stato il ministro delle Infrastrutture, Piero Lunardi, a presiedere la cerimonia di abbattimento del diaframma dell'ultima galleria a Piano Paradiso, lunga 2,8 chilometri, che collega il comune di Tusa (Messina) a quello di S. Mauro Castelverde (Palermo). Dopo l'inaugurazione, aveva spiegato il presidente dell'Anas Vincenzo Pozzi, l'autostrada "sicuramente sarà percorribile per l'intero tratto Palermo-Messina".
Nel senso opposto, invece, l'autostrada sarà aperta a regime tra marzo e aprile del 2005. Le ipotesi fatte dall'Anas sono due: consentire il transito a doppio senso all'interno della galleria Paradiso o continuare a far defluire la circolazione nella statale 113, e cioè con l' uscita a Torre Lauro e rientro allo svincolo di Castelbuono.
"In due anni la Regione Siciliana è riuscita a imprimere un salto di qualità ai lavori grazie alla firma dell'accordo di programma-quadro per le infrastrutture stradali che ha permesso di potere utilizzare 304 milioni di euro, ma soprattutto snellire le procedure per l'appalto dei vari lotti che hanno bucato montagne e costruito piloni", lo dice il presidente della Regione Sicilia Salvatore Cuffaro. "Sono trascorsi - prosegue il Presidente della Regione - 1.172 giorni da quando abbiamo firmato, a palazzo d'Orleans con il ministro Pietro Lunardi e il viceministro Gianfranco Miccichè, quell'Apq (accordo di programma quadro, ndr) che prevedeva e individuava risorse certe per opere che, quindi, avrebbero avuto la certezza di essere realizzate in tempi contingentati, segnando un'inversione di tendenza rispetto al passato quando gli accordi si configuravano come una generica lista della spesa".

Alessandro Parisi ed Eugenio Corini, capitani delle squadre di calcio Messina e Palermo, protagonisti dello spot per promuovere l'inaugurazione dell'autostrada A20. In un primo momento avrebbe dovuto essere Luca Toni, bomber del Palermo e della Nazionale allenata da Marcello Lippi, il testimonial della campagna pubblicitaria, ma all'ultimo momento è avvenuta la sostituzione.
Location del corto, un tratto a quattro chilometri dallo svincolo di Sant'Agata di Militello, nel Messinese. Corini e Parisi, ripresi al fianco di comuni cittadini, palleggiano e uniscono in un ideale abbraccio palermitani e messinesi, che da decenni attendono il completamento dell'importante opera viaria. Il copione prevede che da Palermo, ai piedi del monte Pellegrino, un bambino lanci un pallone a un anziano il quale, da Messina, lo rilancerà a una famiglia che, a sua volta, da Palermo lo rimanderà a Messina.
I lunghi passaggi verranno interrotti in mezzo a una corsia della Palermo-Messina da un ipotetico arbitro che prenderà il pallone in mano e fischierà la fine del fantomatico derby fra rosanero e giallorossi. A quel punto Corini e Parisi si stringeranno la mano e assieme andranno via. Lo spot verrà concluso dall'apparizione di una scritta: "Palermo-Messina è terminata, ha vinto la volontà di far grande la Sicilia. L'autostrada A20 unisce Palermo e Messina, la Sicilia e l'Europa".

Fonte: La Sicilia del 10 Dicembre 2004

13 dicembre 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

PIANTA FINGER LIME DIVERSE VARIETA' IN OFFERTA € 25.00

PIANTA FINGER LIME DIVERSE VARIETA' IN OFFERTA € 25.00

Offerta valida dal 15/02/2019 AL 15/03/2019
SOSTITUZIONE PARABREZZA CASTROFILIPPO
Lavabo sospeso Nativo

Lavabo sospeso Nativo

OFFERTA VALIDA FINO AL 28/02/19
TURONE VETRI AUTO FAVARA

TURONE VETRI AUTO FAVARA

Offerta valida dal 30/11/2016 al 30/07/2017

Aziende consigliate