Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Per qualche posto letto in più

Arriva il decreto regionale che consente posti letto in più negli hotel siciliani

Contenuti Sponsorizzati

Posti letto in più negli alberghi siciliani per i bambini fino a 12 anni. Lo scorso 24 dicembre, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 68, il decreto dell'assessorato regionale al Turismo n. 2351 del 15 dicembre 2014, proposto dall'assessore Cleo Li Calzi, che consente ai titolari delle strutture alberghiere, in via temporanea e su richiesta dei clienti, di aggiungere, senza costi aggiuntivi, uno o due ulteriori posti letto in camera per la sistemazione di bambini di età non superiore ai 12 anni. Il decreto, tra l’altro, ha previsto la stessa deroga agli accompagnatori dei disabili.
Atra novità riguarda la precisazione relativa agli standard previsti per i diversamente abili nell’ambito delle piccole e piccolissime strutture quali affittacamere e case appartamenti. In pratica, sarà sufficiente adeguare alle esigenze dei disabili una camera e un servizio igienico e non due ogni 40 camere come per le altre strutture ricettive.

"Grazie a questo decreto - sottolinea Francesco Picarella, presidente Federalberghi Agrigento - molte delle camere del patrimonio ricettivo siciliano sono ora disponibili ad ospitare famiglie, adeguandosi a quello di molte regioni italiane. La modifica del decreto 908/2001 fa fare un passo avanti a tutto il comparto turistico ricettivo siciliano, mettendo gli albergatori nelle condizioni migliori per affrontare un 2015 di grande speranza".

Lo scorso maggio la deputata M5S all’Ars, Claudia La Rocca, aveva presentato una risoluzione su questo tema per rendere la Sicilia competitiva rispetto alle altre regioni. "Lo scorso maggio - ha detto La Rocca - dietro istanza di alcuni albergatori, avevo fatto presente all'ex assessore Michela Stancheris della necessità di una deroga al decreto 908/2001, per rendere la Sicilia competitiva rispetto alle altre regioni che già si sono mosse in tal senso, ad esempio Basilicata, Lazio, Emilia Romagna, Liguria ecc... Successivamente l'assessore ha organizzato un incontro con le associazioni di categoria e contestualmente con il mio gruppo abbiamo presentato un'apposita risoluzione discussa ed approvata lo scorso settembre in commissione Ambiente e Territorio. Sono contenta che si sia stato pubblicato il decreto, sicuramente un bel regalo di Natale per le strutture ricettive dell'isola ed un piccolo tassello in più a favore del settore turistico. Questa è la prova che di certo noi non siamo quelli del solo e sterile "no", siamo sempre stati disposti a dialogare sulle cose di buonsenso e nei reali interessi della collettività".

30 dicembre 2014
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

COLLARE HANS INCL.20° tessuto di carbonio. Peso: 530/650 g TG.M

COLLARE HANS INCL.20° tessuto di carbonio. Peso: 530/650 g TG.M

Offerta valida dal 01/04/2021 al 31/08/2021
PREBIT - GUAINA 4 MM IN POLIESTERE "NERA ZEN"  -5°, PIEGAMENTO A FREDDO
COLLEZIONE CASABLANCA  RAGNO

COLLEZIONE CASABLANCA RAGNO

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021
VISMARA BENESSERE LETTINO LUMIA  2021
FORNITURA E INSTALLAZIONE

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE