Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Processo per le cosche della Noce, Altarello e Cruillas

Rinvii a giudizio e richieste di rito abbriviato per 18 mafiosi palermitani

Contenuti Sponsorizzati

Si è conclusa con quattro rinvii a giudizio e 14 richieste di rito abbreviato l'udienza preliminare, celebrata dal gup Marina Petruzzella, a carico di 18 tra capi, gregari ed estortori delle cosche palermitane dei quartieri Noce, Altarello e Cruillas, imputati, a vario titolo, di associazione mafiosa, traffico di droga, estorsione e favoreggiamento.
Uno degli imputati, un commerciante accusato di avere favorito Cosa nostra, negando di avere ricevuto richieste di pizzo, paradossalmente ha assunto la duplice veste di imputato e parte civile, in quanto il giudice ha ammesso la sua richiesta di costituirsi in giudizio contro i boss.

I quattro rinviati a giudizio saranno processati dalla V sezione del tribunale il 16 febbraio prossimo. Gli abbreviati si terranno il 19 gennaio davanti al gup Petruzzella.
Il rinvio a giudizio è stato disposto per Alessandro Di Grusa (fratello del genero del boss Vittorio Mangano), Alessandro Alessi, Salvatore Sansone e Ferdinando La Innusa.
L'abbreviato è stato disposto per Emilio Briamo, Marcello Carrozza, Paolo Castelluccio, Domenico Di Giovanni, Antonio Di Martino, Daniele Formisano, Giuseppe Geraci, Giovanni Giordano, Gaetano Leto, Girolamo Monti (reggente della cosca del Borgo Vecchio), Daniele Riccobono, Enrico Scalavino, Giancarlo Seidita, Pietro Tumminia (reggente della famiglia di Altarello). 

Sono state ammesse come parti civili, oltre al commerciante accusato di favoreggiamento e ad un'altra operatrice economica, le associazioni Addiopizzo, Confindustria Palermo, il Centro Pio La Torre, Confcommercio, SOS Impresa, il Coordinamento delle vittime dell'estorsione, Solidaria, la Federazione Italiana Antiracket e la Provincia di Palermo. [La Siciliaweb.it]

20 novembre 2008
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Consulenza grafologica giudiziaria (calligrafica)
Gift Card

Gift Card

Offerta valida
Cambia le porte e le paghi la metà

Cambia le porte e le paghi la metà

Offerta valida fino al 31/07/2021
Nuovi arrivi Goofi Salvadanaio!!!!
FINANZIAMENTI  A  FONDO  PERDUTO  2022

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE