Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
Qual è il nesso tra il football americano, i Giants e Pantelleria?

Qual è il nesso tra il football americano, i Giants e Pantelleria?

Il romanzo sportivo "L'ultima meta", da Pantelleria in cima alla classifica Amazon

Contenuti Sponsorizzati
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Esiste un nesso tra il football americano, i Giants e… Pantelleria? Ovviamente no, a meno che non parliamo de "L’ultima meta" (Ode edizioni, 12,99 euro), libro di Roberta Damiano, giovane scrittrice di Pantelleria, uscito il 24 agosto scorso e subito balzato in vetta alle classifiche tra i libri sportivi più venduti di Amazon.

Al centro della vicenda narrata c'è la storia del miglior quarterback dei Giants, squadra della Nfl di football americano, che si infortuna ed è costretto a fermarsi e della donna che arriva in suo soccorso, la stessa che viveva con lui a Jackson quando erano bambini inseparabili. Ne nasce un turbinio di ricordi, emozioni e sentimenti repressi che li porterà davanti a un bivio come quando si separarono la prima volta.

New York Giants

Certo, da Pantelleria ai Giants il passo non è breve. "Questo sport mi ha sempre affascinata - ha spiegato l'autrice - ho visto diversi film e letto tanti libri di scrittrici che hanno trattato l'argomento football americano e che per lo più sono straniere", per quanto riguarda Pantelleria, Roberta Damiano dice: "La mia Pantelleria non l'ho abbandonata, ci sono nata, ci vivo, mi ispira e la racconto. Ho scritto un fantasy nel 2014, 'La Leggenda del Lago di Kraos', ma mi piace molto viaggiare con la fantasia e fisicamente anche al di fuori della mia isola".

Lago di Venere, Pantelleria

"L'ultima meta" è stato un libro delle sorprese, soprattutto per la posizione in classifica fra i libri sportivi più venduti di Amazon. "Già, quando la casa editrice mi ha comunicato che avrebbe pubblicato il libro, in un certo senso, è stata una sorpresa - dice - poi francamente non mi aspettavo che sarebbe arrivato così in alto. Magari ha contribuito anche la necessità di rimanere di più a casa per ragioni sanitarie, da lettrice accanita ho approfittato per leggere di più e le statistiche dicono che le persone per fortuna hanno riscoperto la lettura. Almeno una cosa buona il coronavirus l'ha fatta".

21 settembre 2020
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE