Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Quei prodotti siciliani che sono la Sicilia

Mentre l'olio extravergine siciliano è ad un passo dall'Igp, il Limone di Siracusa è pronto a rappresentare la Sicilia all'Expo 2015

Contenuti Sponsorizzati
Completo allenamento danza latina (spedizione gratuita) -Lidya Dance -Sandy
Nastro vergolina lurex oro e argento mm 1 x 100 metri - Sconti per Fioristi e Aziende
Tavoli ovali e rettangolari  in pietra lavica
RIPARAZIONE CRISTALLI TURONE  RAFFADALI
Scoliosi e mal di schiena: il nuoto non è terapeutico

La Sicilia è la terza regione produttrice di olio in Italia e tra le maggiori regioni produttive del mondo; nonostante ciò, l’olio extra vergine siciliano è ancora poco conosciuto tra i consumatori al di là del territorio regionale nonostante le qualità uniche che lo distinguono da tutti gli altri. Finalmente l’olio extra vergine siciliano sta abbandonando l’anonimato in cui è stato confinato.
Un vasto schieramento di soggetti della filiera olearia siciliana, fortemente determinati ad ottenere un importante riconoscimento ha richiesto la IGP Sicilia dell’olio extra vergine di oliva. Maurizio Lunetta, presidente del Comitato promotore della Igp Sicilia, si dice "fiducioso di poter ottenere la registrazione provvisoria a fine di quest’anno, rispettando i tempi che il comitato si era posto".

Il Ministero delle Politiche Agricole, d’intesa con il Comitato promotore e con l’Assessorato regionale all’agricoltura, ha indetto a per il prossimo 7 ottobre al Castello Utveggio Palermo, la pubblica audizione sulla proposta di riconoscimento dell’olio extra vergine di oliva Igp Sicilia.
La pubblica audizione è un adempimento previsto dall’iter procedurale per il riconoscimento delle produzioni di qualità. Nei giorni successivi l’audizione sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il disciplinare di produzione, al termine di 30 giorni dalla pubblicazione, il Ministero potrà autorizzare, con apposito decreto, la protezione transitoria nazionale che consentirà alle imprese produttrici di certificare il prodotto con la denominazione proposta. Contestualmente il Ministero trasmetterà la documentazione anche alla Commissione UE per la definitiva registrazione del marchio.

"La Sicilia - sottolinea Maurizio Lunetta - ha raggiunto livelli di eccellenza finora mai raggiunti, ma il mercato ha sottratto valore e confinato l’olio extra vergine ad una commodity, cioè un prodotto offerto sul mercato senza differenze qualitative e scambiato ad un valore indipendentemente da chi lo produce. Noi vogliamo far uscire l’olio extra vergine siciliano dall’anonimato e invertire questo trend. La Igp Sicilia dell’olio extravergine d’oliva, ci consentirà di imprimere una svolta decisiva all’intera filiera produttiva, restituendo quel valore aggiunto che oggi molto spesso non rimane in Sicilia e potrà anche far superare gli effetti di una disaggregazione tra le imprese del settore, che pone ai margini di redditività le nostre produzioni. Una bottiglia di olio Igp Sicilia racconterà di un prodotto che è stato realizzato rigorosamente in Sicilia, dalla raccolta al confezionamento e messo in commercio non prima di un esame chimico e sensoriale per controllare la rispondenza ad un severo disciplinare di produzione".

Altro prodotto immagine tipica della Sicilia e che ha già conquistato l’Indicazione geografica protetta, il Limone di Siracusa, si candida a rappresentare non solo la provincia aretusea ma l’intera Isola all’Expo 2015.
Un impegno assunto dall’Assessore all’Agricoltura della Regione Siciliana, Paolo Ezechia Reale, durante il convegno "Scenari di mercato", parte integrante della manifestazione Limoniculture che dal 24 al 26 settembre si è svolta a Palazzo Bellomo.
L’Assessore ha raccolto la proposta, avanzata da Fabio Moschella presidente del Consorzio di Tutela, durante il confronto a cui hanno partecipato il Sottosegretario del Ministero per le Politiche Agricole Giuseppe Castiglione ed il commissario straordinario Ex-Agensud Roberto Iodice. Fabio Moschella ha fatto in particolare riferimento allo studio clinico sul limone in corso di realizzazione da parte dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, coordinato dal professore Giuseppe Remuzzi, presidente della Società Mondiale di nefrologia.

30 settembre 2014
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Completo allenamento danza latina (spedizione gratuita) -Lidya Dance -Sandy
Nastro vergolina lurex oro e argento mm 1 x 100 metri - Sconti per Fioristi e Aziende
Tavoli ovali e rettangolari  in pietra lavica
RIPARAZIONE CRISTALLI TURONE  RAFFADALI
Scoliosi e mal di schiena: il nuoto non è terapeutico
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Basole in calcestruzzo effetto pietra lavica

Basole in calcestruzzo effetto pietra lavica

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021
OSCURAMENTO CRISTALLI MONTALLEGRO CAMASTRA ALESSANDRIA DELLA ROCCA

OSCURAMENTO CRISTALLI MONTALLEGRO CAMASTRA ALESSANDRIA DELLA ROCCA

Offerta valida dal 02/03/2017 al 02/07/2017
PANCHINA IN CEMENTO BIANCO

PANCHINA IN CEMENTO BIANCO

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021
FONTANA MODELLO LEONE

FONTANA MODELLO LEONE

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021
I nostri primi Quarant'anni!!!

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE