Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Rallentato quest'anno l'incremento dei prezzi degli immobili nelle grandi città

L'incremento del costo delle case è passato dal 7,2% del 2003 al 5,7 di quest'anno

Contenuti Sponsorizzati

Sembra destinato ad attenuarsi l'incremento dei prezzi degli immobili in Italia. Dopo il 7,2% del 2003 e il 5,7% del 2004 (primo semestre), per l'anno prossimo si prevede un incremento non superiore al 4%.
Coincidono i dati di Scenari immobiliari che effettua una analisi periodica del mercato della casa e di Tecnocasa, il cui Osservatorio Immobiliare osserva che per la prima volta dal 1998 ci sono segnali di rallentamento.
Anche il Presidente della Cia immobiliare Emanuele Auteri avverte "i primi sintomi di rallentamento e di assestamento al ribasso". Secondo Scenari immobiliari il 2004 si concluderà con 850.000 nuove compravendite.
Nel 2005 dovrebbe registrarsi una contrazione di 50 mila contratti di acquisto. Negli ultimi anni i bassi tassi di interesse sui mutui hanno incoraggiato gli acquisti.
E' un fenomeno europeo che oltre all'Italia ha riguardato anche Francia e Germania.

Negli ultimi 4 anni oltre due milioni di famiglie hanno acquistato la prima casa. L'andamento per il prossimo anno delle quotazioni dovrebbe essere disomogeneo con un più 4 per cento per l'edilizia residenziale, un 6,2 % per il settore turistico (la casa vacanza), 1,5 per cento per le aree industriali. In atto sarebbero circa un milione e mezzo le famiglie in cerca di prima abitazione.
Secondo Alessandro Ghisolfi, responsabile dell'Ufficio studi Gabetti, le aspettative di chi vende stanno diventando troppo alte rispetto alla forza economica della domanda cioè di chi è disposto ad acquistare.
Per Tecnocasa la frenata riguarda soprattutto alcune grandi città come Milano (più 2,6% a giugno) mentre gli incrementi più forti si registrano a Torino, Firenze e Napoli: oltre il 13%. Sempre secondo Tecnocasa i rallentamenti maggiori riguardano il Nord mentre continuano ad essere consistenti gli aumenti al centro e al Sud: 5,6 e 6,3% in media nel primo semestre 2004.
Auteri ricorda che la flessione riguarda soprattutto le abitazioni di 5 vani e più. I piccoli appartamenti continuano a vendersi bene.
 
Fonte: GdS

14 ottobre 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

MASTER TRAINING LAURA LANZA ACADEMY 2021
Sconto in fattura del 50%

Sconto in fattura del 50%

Offerta valida fino al 30/12/2021
Cambia le porte e le paghi la metà

Cambia le porte e le paghi la metà

Offerta valida fino al 31/07/2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE