Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Revoca per i 21 giornalisti dell'Ufficio stampa regionale

La replica dell'Assostampa: "Un atto di arroganza gravissimo"

Contenuti Sponsorizzati
Servizio gomme auto
IK MULTIMEDIA IRIG BLUEBOARD
Parco macchine
Addio al nubilato 03

"Nel corso della riunione di giunta, abbiamo deliberato formalmente la revoca dei 21 giornalisti dell'ufficio stampa della Presidenza della Regione: non è detto che qualcuno di questi non possa fare parte del nuovo ufficio stampa che sarà ridotto e che avrà un solo capo redattore".
Ad annunciarlo è stato ieri il presidente della Regione, Rosario Crocetta, incontrando i giornalisti a margine della seduta inaugurale della XVI legislatura all'Assemblea siciliana.

Immediata la replica dell'Assostampa. "La decisione del governatore Crocetta di azzerare un ufficio stampa costituito nel 1971 per lavorare al servizio della Regione Siciliana, a prescindere da chi fosse il presidente di turno, è un atto di arroganza gravissimo nei confronti sia dei 21 giornalisti gettati in mezzo alla strada praticamente dall'oggi al domani, sia dell'istituzione stessa che da oggi rimane senza alcuna copertura di comunicazione, al di fuori di quella che, non si sa a quale titolo, viene diramata dall'ufficio stampa personale di Crocetta". "Va sottolineato, con grandissima preoccupazione - aggiunge la nota del sindacato dei giornalisti - che mai alcun presidente della Regione aveva dimostrato tanto disprezzo nei confronti del principio della concertazione, a cui più volte l'Assostampa ha richiamato Crocetta con diverse richieste di incontro che non hanno avuto alcuna risposta, e per il diritto sacrosanto di un sindacato di rappresentare le istanze dei propri iscritti".

"Nascondendosi, invece, su posizioni preconcette, grossolane e superficiali, Crocetta ha violato anche elementari principi contenuti sia nella legislazione in materia, sia nel contratto di lavoro giornalistico e per questo ne risponderà in tutte le sedi competenti a cui il sindacato dei giornalisti si rivolgerà immediatamente".
"Questa vicenda - conclude l'Associazione siciliana della Stampa - è l'ennesimo passaggio di una guerra che in Sicilia parte della classe politica ha intrapreso da tempo nei confronti dei giornalisti di cui si vuole chiaramente svilire il ruolo e la professionalità per asservirli senza mezzi termini e senza remore ai potenti di turno".

[Informazioni tratte da ANSA, Lasiciliaweb.it]

- Per una discontinuità visibile (Guidasicilia.it, 17/11/12)

- L'Ufficio stampa della Regione in stato d'agitazione... (Guidasicilia.it, 20/11/12)

 

 

6 dicembre 2012
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Servizio gomme auto
IK MULTIMEDIA IRIG BLUEBOARD
Parco macchine
Addio al nubilato 03
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Vaso sopseso Kerasan Ego

Vaso sopseso Kerasan Ego

OFFERTA VALIDA FINO AL 31/03/2020
SOSTITUZIONE PARABREZZA MARSALA

SOSTITUZIONE PARABREZZA MARSALA

Offerta valida dal 29/09/2017 al 28/02/2018
LONGEVITY WEEK

LONGEVITY WEEK

DAL 2 AL 7 NOVEMBRE 2020
TURONE PELLICOLE PER AUTO AGRIGENTO - PELLICOLE CARROZZERIA AUTO AGRIGENTO
Autoglass Cattolica Eraclea

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE