Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Rivoluzione dei costumi: a settembre la prima serie gay in tv

Su La 7 ogni domenica alle 23.00 andrà in onda Queer as folk

Contenuti Sponsorizzati
TRATTAMENTI VISO ANTI AGING
Piatto doccia slim Riverstone Docciastone
Ricambi Originali Fiat Group
Spedizione Pacchi Express
Mascherina fantasia Sicula (spedizione gratuita) -Atelier Lidya - Testa di moro 11
Da settembre su La 7 ogni domenica alle 23.00 andrà in onda "Queer as folk": una fiction inglese che racconta la vita e le storie di un gruppo di giovani omosessuali, tra lavoro, amicizie, amori, sesso.
La serie ha già destato qualche scalpore negli inglesi "benpensanti" ma l'atteggiamento di fondo della serie TV pare sia quello tranquillo e civile che la società inglese ha saputo maturare su questi argomenti.

Pare non sia così in Italia.

La trasmissione deve ancora partire ma già la Santa Sede fa giungere i suoi anatemi con le parole di monsignor Maggiolini: "Questa insistenza sui temi della sessualità e di una sessualità disordinata sta diventando una ossessione … questo telefilm ne è la dimostrazione. Quanto poi al fatto che andrà in onda la domenica, dove altrove c'è la messa, è il segno che ciascuno si cerca la propria religione e quando non si crede più in Dio si è pronti a credere a tutto".

Ovviamente opposto il parere di Vladimir Luxuria, esponente di spicco della comunità gay romana: "La vera ossessione, semmai, è fare due fiction in un anno su Padre Pio … Penso che la tv debba essere lo specchio della realtà e in quanto tale raccontare anche il mondo gay".

Incalza Franco Grillini, presidente onorario dell'Arcigay e deputato dei Ds: "Ma quale scandalo? Finalmente si fa una rappresentazione non triste della realtà omosessuale. Maggiolini dimostra che c'è ancora chi crede che di certe cose sia meglio non parlare.
Quando parla di disordini sessuali potremmo rispondergli che il celibato ecclesiastico è un disordine, ma ce ne asteniamo perché non crediamo giusto accusare di disordine gli stili di vita che non si condividono".

Riuscirà mai l'Italia a diventare uno Stato veramente laico?

10 agosto 2001
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
TRATTAMENTI VISO ANTI AGING
Piatto doccia slim Riverstone Docciastone
Ricambi Originali Fiat Group
Spedizione Pacchi Express
Mascherina fantasia Sicula (spedizione gratuita) -Atelier Lidya - Testa di moro 11
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

MAKE UP POSTAZIONI

MAKE UP POSTAZIONI

31/12/2022
Noleggio Breve Termine KYMKO PEOPLE 200GT
FOTO CERAMICHE
Cambia le porte e le paghi la metà

Cambia le porte e le paghi la metà

Offerta valida fino al 31/07/2021
MARMI E LAPIDI

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE