Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Saldi anticipati

In Sicilia i saldi invernali partiranno il 3 Gennaio 2015. E il Codacons ripropone il Black Friday

Contenuti Sponsorizzati
Ingrassaggio auto d'epoca e Jeep
Indagini Georadar su strutture
Chiave a 4 Usi Cantini

Si va verso l'anticipo al 3 gennaio dell'inizio dei saldi invernali in Sicilia. Anche se il decreto dell'assessorato regionale alle Attività produttive a firma dell'assessore Linda Vancheri stabilisce che il via libera ai saldi è fissato per il 4 gennaio, la Confcommercio regionale ha chiesto di anticipare di appena un giorno la stagione. L'associazione dei commercianti ha fatto notare che il 4 gennaio cade di domenica, mentre notoriamente i saldi partono il sabato, ritenuto un giorno molto proficuo per le vendite.
Dall'assessorato regionale fanno sapere che "la tendenza è quella di concedere l'anticipo, tenuto conto soprattutto del periodo di crisi che sta attraversando il comparto del commercio e della necessità di agevolare le vendite".

Vendite scontate che in un certo modo sono già cominciate sottobanco, o con metodi più o meno legali. Anche adesso è possibile ottenere sconti alla cassa, basta solo chiederli. E per i clienti fidelizzati c'è sempre la tecnica dell'invito, dell'sms e della telefonata che invogliano ad acquistare in anticipo a prezzi convenienti. La legge in effetti prevede il divieto di pubblicizzare i saldi, cioè non permette di attaccare le vetrofanie e i manifesti nei quali sono chiaramente indicati i saldi. Per il resto c'è tanta confusione. Così come per le vendite promozionali, vera boccata di ossigeno per i commercianti e per i consumatori.

Contro la crisi dei consumi, anche quest’anno, il Codacons lancia la proposta di istituire il "Black Friday" in stile americano, per risollevare le sorti del commercio siciliano e sostenere le famiglie alle prese con gli acquisti di Natale.
"Le previsioni sui consumi natalizi non sono rosee - spiega il leader dell’associazione Francesco Tanasi - prosegue infatti la tendenza delle famiglie a contrarre gli acquisti, e la riduzione della spesa per beni e servizi classici del Natale (regali, addobbi per la casa, viaggi, ristorazione, ecc.) si aggirerà quest’anno attorno al -5% rispetto al 2013. Per aiutare i piccoli negozi sempre più in difficoltà e permettere alle famiglie di fare qualche acquisto in più, proponiamo di istituire anche in città il "Black Friday", già adottato con successo negli Stati Uniti, ossia sconti straordinari nei negozi tutti i venerdì del mese fino a Natale, come forma di incentivo ai consumi e al commercio".

5 dicembre 2014
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ingrassaggio auto d'epoca e Jeep
Indagini Georadar su strutture
Chiave a 4 Usi Cantini
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

VETRI AUTO AGRIGENTO
TURONE PARABREZZA DA RIPARARE AGRIGENTO

TURONE PARABREZZA DA RIPARARE AGRIGENTO

Offerta valida dal 14/04/2016 al 12/04/2017
PELLICOLA PER AUTO TURONE AGRIGENTO- SCEGLI LA PELLICOLA GIUSTA PER TE!
Artigiani in villa

Artigiani in villa

dal 5 Luglio al 5 Settembre 2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE