Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
Selinunte e Gibellina stringono un ''patto'' nel nome dell'Arte

Selinunte e Gibellina stringono un "patto" nel nome dell'Arte

Per un polo culturale in cui dialogano l'archeologia e la contemporaneità

Contenuti Sponsorizzati
POLONIA

POLONIA

800,00 €
Spiagge pubbliche
Cure Naturali Orientali
Vino Bianco / Intrigante /  Grillo /  Fattorie Azzolino
Vino Rosso / Utru /  IGP Sicilia BIO / Candido Vini
Opera dei Pupi Gaspare Canino
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Dal rilancio dell'archeologia al contemporaneo, da un'area antica a una città-museo en plein air, un filo rosso legherà linguaggi temporalmente diversi nell'unica direttrice dell'arte e della cultura.

È la strada che è stata tracciata a partire da Selinunte dove, alla presenza dell'assessore regionale ai Beni culturali e dell'Identità siciliana Alberto Samonà, è stato sottoscritto un accordo di valorizzazione tra il Parco archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria, la Fondazione Orestiadi, con il suo museo che custodisce tantissime opere, e il Comune di Gibellina, dove si trovano la più grande opera di "land art", il Grande Cretto di Alberto Burri, e oltre 50 installazioni e sculture a cielo aperto, e il Mac, Museo di Arte contemporanea "Ludovico Corrao" che a breve riaprirà i battenti.

L'area archeologica di Selinunte

Tre realtà territorialmente vicine che proprio sui temi della ricerca, della valorizzazione e della promozione del territorio, hanno deciso di avviare un dialogo costruttivo.
L'accordo, che durerà cinque anni, prevede numerose azioni per la valorizzazione delle opere d'arte esistenti, siano essi i templi e i reperti provenienti dagli scavi - Selinunte è tra le più estese aree archeologiche del Mediterraneo - o le opere contemporanee.

Il Grande Cretto di Alberto Burri

Fra le iniziative più immediate, una residenza d'artista che sarà avviata già quest'estate a Selinunte e che metterà in dialogo le differenti realtà culturali del territorio.
Importante la previsione di realizzare iniziative condivise e lo scambio tra enti e istituzioni in nome di un unico progetto che ha come obiettivo la salvaguardia del territorio nel suo complesso, puntando sulla messa a sistema degli strumenti e delle competenze, con un'attenzione specifica ai beni culturali, al turismo sostenibile, allo sviluppo locale e alla promozione della conoscenza.

Panorama di Gibellina Nuova

Il territorio di Gibellina è un unico grande progetto espositivo dalle mille sfaccettature: dal progetto d'arte contemporanea intitolato al senatore Ludovico Corrao - di cui si attende la riapertura in estate - al Museo delle Trame Mediterranee della Fondazione Orestiadi. Un museo en plein air che possiede magnifici esempi di bellezza e di arte come strumento sociale di rinascita. Una ricchezza enorme conservata nello spazio di pochi chilometri quadrati, per la quale si sta pensando ad itinerari turistico-culturali che la colleghino ai siti di Selinunte e Mazara del Vallo.

Area archeologica delle Cave di Cusa

Nell'accordo tra il Parco archeologico di Selinunte e il Comune di Gibellina si prevedono attività culturali e azioni di concreta partecipazione dei cittadini; eventi che avranno come scenario sia il Parco archeologico di Selinunte che il Grande Cretto di Alberto Burri e le installazioni di Gibellina; iniziative mirate di qualità quali ricerche, studi, pubblicazioni, convegni, mostre, formazione legate sia all'archeologia che all'arte contemporanea in un dialogo che non intende avere interruzioni ma una continuità nella storia.

La "Porta del Belice" di Pietro Consagra

È previsto, inoltre, lo sviluppo di relazioni interistituzionali con altri istituti culturali ed enti nazionali ed internazionali e il coinvolgimento di sponsor privati e di realtà per la fruizione pubblica del patrimonio culturale. Tra le prime iniziative che verranno organizzate, una mostra di artisti contemporanei in residenza tra maggio e giugno, evento che coinvolgerà anche i giovani architetti del territorio tramite workshop che si svolgeranno nelle aree di Marinella di Selinunte e Triscina.

6 maggio 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
POLONIA

POLONIA

800,00 €
Spiagge pubbliche
Cure Naturali Orientali
Vino Bianco / Intrigante /  Grillo /  Fattorie Azzolino
Vino Rosso / Utru /  IGP Sicilia BIO / Candido Vini
Opera dei Pupi Gaspare Canino
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE