Sfuma il sogno di Agrigento Capitale Italiana della Cultura 2020

Sfuma il sogno di Agrigento Capitale Italiana della Cultura 2020

La Città dei Templi non ce l’ha fatta. Il riconoscimento del ministero dei Beni culturali è andato a Parma

Agrigento non ce l’ha fatta. È Parma la Capitale Italiana della Cultura 2020. Delusione per la Città dei Templi che era arrivata in finale con altre nove contendenti e per cui si erano spesi molti nomi illustri: tra gli altri, Andrea Camilleri, Michele Placido, il regista Alberto Sironi, Andrea Bocelli, Catherine Spaak.
E ci avevano creduto in tanti anche dopo che il Touring Club aveva reso noto i risultati del sondaggio online per capire, tra i lettori di touringclub.it, quale città avrebbe meritato il titolo di Capitale italiana della cultura 2020 e al primo posto si era posizionata proprio Agrigento con il 37,60% dei voti. Per dire, Parma era arrivata quinta con il 5,60% delle preferenze.
L’annuncio è arrivato venerdì 16 febbraio, in una cerimonia al Ministero dei Beni culturali alla presenza del ministro Dario Franceschini a cui era presente anche il sindaco agrigentino Lillo Firetto. La Sicilia perde dunque la possibilità di fare il bis dopo la vittoria di Palermo, che quest’anno è capitale della cultura e che da questa opportunità ricaverà secondo le stime circa sei milioni di visitatori, con un aumento del 20%.

16 febbraio 2018
Condividi:
Camera doppia

Camera doppia

Hotel
81,00 € 90,00 €
Camera matrimoniale

Camera matrimoniale

Hotel
81,00 € 90,00 €
Itinerari della Fede

Itinerari della Fede

Agriturismo e turismo rurale
proposto da Villa D'Andrea
Piano Battaglia

Piano Battaglia

Parchi e riserve naturali
14,00 €
PROGRAMMAZIONE 2018

PROGRAMMAZIONE 2018

Alberghi e ospitalità
proposto da Si Viaggiare srl
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Offerte & Promozioni

STAY 5 PAY 4

Aziende consigliate