Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Sicilia, regno del biologico

L'Isola, con oltre 7 mila produttori esclusivi, mantiene il primato nel comparto biologico nazionale

Contenuti Sponsorizzati
Prove su Aggregati
Cedro  mini alberello vaso Ø 20 cm.
Vendita toner e cartucce
LETTINO PORTATILE
Cancelli Acciaio Inox

Da qualche mese le regioni Sicilia e Toscana, insieme all'associazione Città del Bio lavorano per la costruzione di un modello di bio-regione europea. Un progetto che muove dall'esigenza di definire, nei tempi più brevi, le linee guida attraverso cui promuovere la valorizzazione, in termini di ecosostenibilità, di intere aree territorialmente omogenee. L'obiettivo è la valorizzazione dei prodotti biologici mettendo a sistema le risorse esistenti e definendo modalità condivise di aggregazione tra territori.
Un percorso logico e "naturale" se si pensa che la Sicilia, con oltre 7 mila produttori esclusivi, mantiene il primato nel comparto biologico nazionale.

Una posizione leader che viene difesa da agricoltori che hanno scelto di investire nel naturale e che chiedono controlli sempre più severi per sconfiggere chi cerca di inficiare questo tipo di produzione, ad esempio, immettendo nel mercato concimi contenenti pesticidi e destinati alla produzione di ortaggi biologici. Secondo la Guardia di Finanza, il business dannoso per la salute avrebbe portato ad un guadagno illecito di oltre tre milioni di euro. Una cifra che mette in risalto i risvolti economici dell’agromafia nella sua totalità.
"Il sistema produttivo biologico è frutto di scelte d’investimento aziendali che comportano anche maggiori costi di produzione - spiega il presidente regionale della Coldiretti Sicilia, Alessandro Chiarelli - ed è un sistema collegato che riguarda tutto il Paese, per questo ben vengano i controlli".

"Negli ultimi anni - dice il direttore regionale, Giuseppe Campione - è aumentato anche il bilancio per gli acquisti di alimenti biologici, con un fatturato nazionale che sale a 3,1 miliardi e un aumento dell’8,8 per cento rispetto al 2013. Cresce anche in Italia l’acquisto di prodotti sfusi sia alimentari come pasta, latte, legumi, frutta secca, caramelle e cioccolato, sia non alimentari come i detersivi. I più venduti sono però i prodotti Dop e Igp che generano un fatturato di circa 13 miliardi di euro".

25 agosto 2014
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Prove su Aggregati
Cedro  mini alberello vaso Ø 20 cm.
Vendita toner e cartucce
LETTINO PORTATILE
Cancelli Acciaio Inox
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

VETRI AUTO AGRIGENTO
VISMARA BENESSERE LETTINO LUMIA  2021
COPPIA DI PUTTI IN CEMENTO DA GIARDINO

COPPIA DI PUTTI IN CEMENTO DA GIARDINO

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021
VASCA PER ACQUA IN CEMENTO DA LT. 16.000 .

VASCA PER ACQUA IN CEMENTO DA LT. 16.000 .

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE