Siete invitati tutti a ''La casa di Toti''

Siete invitati tutti a "La casa di Toti"

A Modica nasce un albergo etico dedicato ai ragazzi autistici

Il 26 novembre prenderanno il via i lavori a "La casa di Toti", albergo etico voluto da Muni Sigona che, per il figlio Toti, giovane autistico, ha deciso di trasformare una villa settecentesca in contrada San Filippo a Modica.
"Vogliamo realizzare una comunità residenziale per disabili - spiega Sigona - dove faremo conciliare impresa sociale e occupazione, ribadendo il concetto di assistenza al disabile che da fruitore del servizio ne diviene il gestore".

Attraverso una raccolta di foundraising e il superamento degli adempimenti burocratici, può prendere il via non solo la costruzione ma anche la formazione finalizzata alla gestione dell’albergo etico, progetto adottato da Franco Antonello e "I bambini delle Fate".
I lavori cominceranno subito per una durata massima di 3 anni. "Faremo gli scavi, le mura, il tetto co i soldi che abbiamo raccolto finora - spiega Sigona - e speriamo di fare il piani piano il resto con quelli che continueranno ad arrivare attraverso "I bambini delle Fate" e con la generosità dei 23 imprenditori siciliani che ci hanno assicurato il loro sostegno. Questo albergo l’ho sognato - aggiunge - dopo aver conosciuto una realtà simile ad Asti gestita da ragazzi down. Insieme a mio marito Michele gestiamo da anni la nostra villa di Modica come struttura ricettiva: immaginare di trasformarla significava pensare al futuro di Toti dopo di noi. Dopo la partecipazione  al concorso Axa "Nati per proteggere" abbiamo fondato subito la Onlus e cominciato la raccolta fondi e quindi a far nascere questo progetto". [Fonte: Travelnostop Sicilia]

15 novembre 2016
Condividi:
EMERGENZA TERREMOTO

EMERGENZA TERREMOTO

Associazioni di volontariato e di solidarietà
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate