Taormina sotto gli occhi del mondo intero

Taormina sotto gli occhi del mondo intero

Ha inizio il G7. Tante le sfide sul tavolo dei "grandi" del Pianeta, sullo sfondo del Teatro Antico

Il presidente Usa Donald Trump è atterrato nella tarda serata di ieri all'aeroporto di Sigonella in Sicilia per partecipare al G7 che si apre oggi a Taormina. Trump ha lasciato Bruxelles dove ha partecipato al vertice straordinario della Nato. In compagnia della moglie Melania, Donald Trump ha salutato dalla scaletta dell'Air Force One. Il presidente Usa è stato accolto dalle autorità italiane sulla pista dell'aeroporto di Sigonella. La first lady, sorridente, indossava un tubino nero senza maniche. Donald Trump e la moglie Melania sono poi saliti a bordo dell'elicottero presidenziale, destinazione Taormina. A Taormina in serata è arrivato anche il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni con la moglie Emanuela. Entrambe le coppie sono ospiti dell’Hotel Timeo
A Taormina è presente la cancelliera tedesca Angela Merkel, il primo ministro britannico Theresa May e la coppia del momento, il neo presidente francese Emmanuel Macron e la moglie Brigitte, che saranno ospiti dell’hotel San Domenico, e poi il primo ministro del Giappone Shinzo Abe (il primo ad arrivare ieri al vertice) all’Nh e quello del Canada Justin Trudeau al Metropol con le rispettive mogli.
Alle 11,30, la cerimonia inaugurale. E da stamattina via ad un programma fittissimo di appuntamenti. Solo lavoro e giusto un paio di appuntamenti mondani per i capi di Stato e le delegazioni, anche se dopo l’apertura di rito con la foto di famiglia sullo sfondo del palcoscenico del teatro antico, i taorminesi sperano nella classica passeggiata di rito dei premier almeno per qualche centinaia di metri su corso Umberto, quanto basta per poter dire di aver visto da vicino i protagonisti della politica internazionale.

G7 Taormina. Quartier generale di controllo

TAORMINA BLINDATA - Tra un ingente schieramento di sicurezza, tante 'chicche' (dal concerto della Filarmonica della Scala a una mostra con la "Tavola lucana" di Leonardo da Vinci e 'L'Ignoto Marinaio' di Antonello da Messina) e qualche timore per le annunciate manifestazioni del 'controvertice', i lavori in una Taormina blindata saranno serrati.
Tutti d'accordo e pronti a scendere in campo sulla lotta al terrorismo che, a pochi giorni dalla strage di Manchester, irrompe sul tavolo tra le priorità del G7. Intenti comuni anche sull'Africa, sia come emergenza fame e carestie che come continente d'origine delle migrazioni. Ma lontani sul clima, che rischia di essere il nodo più spinoso del summit. Si parlerà pure della necessità di spingere crescita e lavoro e delle crisi internazionali, dalla Siria all'Ucraina, dal Medio Oriente alla penisola coreana. Passando per il ruolo delle donne. E, anche, del rapporto con Mosca. Gentiloni è stato la scorsa settimana da Putin che, scherzando, ha detto di avergli dato un messaggio 'segreto' per i Grandi. L'Italia, ferma nella posizione del rispetto di Minsk per l'Ucraina, vuole tenere aperto il dialogo e certamente porrà il tema.
Ma in cima all'agenda della presidenza italiana ci sono soprattutto i migranti, da sempre un priorità per Roma con Matteo Renzi che scelse Taormina proprio per dare un segnale dell'emergenza siciliana. Il messaggio da far passare e condividere riguarda, in particolare, la Libia. Convincendo i Grandi che si tratta di un elemento di instabilità globale e non solo di una crisi regionale, da affrontare quindi tutti insieme. Resta aperta anche la questione del commercio internazionale. Con il fronte Ue e non solo (al vertice c'è anche il Giappone di Abe) che ribadirà quel ruolo chiave del multilateralismo che mal si concilia con i venti protezionistici che spirano, almeno nelle dichiarazioni, dall'altra parte dell'oceano.

G7 Taormina. Controlli a Isola Bella

GOSSIP E GRANITE. Un G7 pieno di "facce nuove". Siederanno per la prima volta al tavolo del club Paolo Gentiloni, Donald Trump, Emmanuel Macron e Theresa May che, nonostante l'emergenza per la strage di Manchester, non è voluta mancare, ma domani ripartirà con un giorno di anticipo. Ed è venuta senza il marito. Anche stavolta spetterà così al signor 'Merkel' il ruolo di unico uomo nel 'programma consorti', su cui si puntano i riflettori del gossip, con l'arrivo di Melania Trump. Ma anche di Brigitte Macron, alla sua 'prima' da Première Dame sulla scena internazionale. Ad accoglierle, Manuela Gentiloni. Per loro, oggi, dopo un giro in elicottero sull’Etna, quattro ore di full immersion nel Catanese con un programma messo a punto dal sindaco Enzo Bianco che, grazie alla sua amicizia con Emanuela Gentiloni, è riuscito nell’opportunità di ospitare i consorti dei premier a Palazzo degli Elefanti ma soprattutto in uno dei gioielli della città, il Monastero dei Benedettini, sede dell’Università ma anche di una straordinaria biblioteca appena restaurata.
Prima dell’arte il cibo, le prelibatezze della cucina siciliana d’autore affidata ad uno chef bistellato, Pino Cuttaia de La Madia che proporrà alcuni dei suoi cavalli di battaglia, come la caprese di bufala polverizzata, l’arancina al ragù di triglia e per dessert la cornucopia di cannolo, il tutto innaffiato dai vini dell’Etna della cantina Tornatore. Uno spettacolo delle Frecce tricolore sul cielo di Taormina anticiperà il vero evento cool del G7, la serata al Teatro greco con il concerto dell’orchestra del teatro La Scala di Milano. Subito dopo un altro chef siciliano, Roberto Toro de Il Timeo proporrà le sue rivisitazioni di piatti siciliani ad una tavola ristrettissima, solo 40 ospiti, selezionati per la cena offerta dal presidente della Repubblica Mattarella. Anche qui un trionfo di profumi siciliani, risotto fiori di zucca, astice e finocchietto, tonno in crosta di quinoa con zucchine e salsa all’arancia, fantasia di dolci siciliani. Per tutti gli altri si apriranno le porte dei ristoranti di Taormina che faranno a gara per proporre i loro menù alle delegazioni. [Informazioni tratte da Lasiciliaweb.it, Repubblica/Palermo.it]

26 maggio 2017
Condividi:
MySicily Fast Gourmet c/o C.C. Porte di Catania
ABBATTITORE 5 TEGLIE GN 1/1 COLDLINE W5TGO
TERRASANTA

TERRASANTA

Alberghi e ospitalità
proposto da Si Viaggiare srl
Museo del vino Castello arabo normanno di Butera
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Offerte & Promozioni

AUTUMN IN SICILY - ETNA
CAPODANNO 2019

Aziende consigliate