Troppo ''balle'' per essere vere. E' in corso il quinto ''Convegno Mondiale degli Scettici''

Si tiene a Padova ed è organizzato dal Cicap (Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sul paranormale)

Contenuti Sponsorizzati
COCUS PLUMOSA DA ZOLLA ALT. 16 MT
EQUILIBRATURA RUOTE
SCALE IN LEGNO PER SOLAI CORSO LEGNAMI SRL .
RCF LIVEPAD 12CX

RCF LIVEPAD 12CX

269,00 €
Calla x 3 in paperoof

Avete mai sentito parlare dei ragni urlatori che popolano il deserto dell'Iraq?
Avete saputo di quella foto che arriva tramite email che ritrae un tizio con un fantasma alle spalle, che se non la rispedite per tredici volte morirete?
Non siete a conoscenza di tutto ciò??
Allora sarete sicuramente informati del fatto che a Taiwan esiste un ristorante dov'è possibile mangiare succulenta carne di neonato?
Beh, se siete venuti a conoscenza di tutte queste storie, sappiate che si tratta di una serie di fenomenali balle!
Sì, balle, bufale, truffe, fesserie o come preferite chiamarle, insomma tutte leggende metropolitane, ormai fuori da ogni controllo che negli ultimi anni si sono moltiplicate e amplificate con internet.
Di questo fenomeno in crescita e dei misteriosi meccanismi che lo governano si sta discutendo a fondo in questi giorni, con i massimi esperti mondiali, nel corso del quinto World Skeptics Congress, che si tiene per la prima volta in Italia fino a domani, ad Abano Terme (Padova), promosso dal Cicap, il Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sul paranormale.

Qualcuno magari si chiederà "Ma per imbastire un congresso mondiale, c'è veramente così tanta gente che abbocca? E poi che cosa ci guadagna chi le mette in circolazione e quali sono i principali danni che possono provocare?".
Le risposte verranno date proprio al Congresso degli Scettici, pur dovendo riconoscere che non sarà facile fare chiarezza su questa fiera di c_ _ _ate, dove il confine fra realtà e finzione è talmente labile da riuscire a volte a trarre in inganno anche i più smaliziati, spesso facendo leva sulle nostre paure più profonde.

Certo alcune delle bufale sono così bene architettate che pur denunciando subito una palese falsità è un peccato non crederci.
Di seguito ne elenchiamo alcune così tanto per ridere...
- I ragni urlatori che popolano il deserto dell'Iraq in mano ai soldati americani: sono giganteschi e quando ti azzannano ti iniettano una sostanza simile alla novocaina.
- II ristoranti di Taiwan dove è possibile mangiare carne di neonato: esistono anche le foto!
- I poveri e deformi gatti bonsai: crudelmente allevati dentro una bottiglia fra lancinanti torture.
- La caccia alla donna nuda di Hunting for Bambi: un'agenzia Usa propone safari nei quali si spara contro donne nude bersagliandole con proiettili di vernice.
- Il cucciolo di drago conservato in formalina, diventato, addirittura, protagonista di una trasmissione televisiva Rai.
- La foto del fantasma dietro al turista di Sunderbans, che arriva via email e fa morire chi non la rispedisce a tredici utenti.
- La storia del ricco italiano che cerca 39 mogli cui garantisce mirabolanti stipendi.
- La scoperta che l'attentato dell'11 settembre era previsto dalle banconote da 20 dollari.

Al congresso mondiale degli scettici ad Abano Terme intitolato "Misteri risolti", parteciperà, oltre i 40 relatori (filosofi, astrofisici, chimici, neurologi, antropologi ma anche prestigiatori e illusionisti) il principale demolitore di leggende metropolitane, Jan Harold Brunvald dell'Univeristà dello Utah. Autore di una decina di libri sul tema inclusa l'Encyclopedia of Urban Legends e massimo esperto mondiale del fenomeno.
Sarà lui ad illustrare il cosiddetto "principio di autorità": il meccanismo che rende credibili fandonie sesquipedali: se la notizia, per quanto dura da credere, ci viene da un amico del quale abbiamo fiducia o ancora meglio da una fonte autorevole-istituzionale, a volte addirittura dalla tv o dai giornali, il nostro spirito critico cade in sonno e accettiamo quanto ci viene raccontato. Diventeremo a nostra volta veicolo della leggenda metropolitana, che spesso fa leva emotiva sui sentimenti e sui pregiudizi, assecondando uno stimolo molto umano: quello legato al piacere di entrare nel novero e nell'elite di "coloro che sanno".

Se fino al 10 ottobre sarete impegnati ad acquistare gattini in bottiglia, o a mandare email che raffigurano fantasmi, l'appuntamento sulle leggende metropolitane si ripeterà il 6 e il 7 novembre a Torino, dove  il Cicap promuove un secondo convegno tutto incentrato sul tema, dal titolo "Contaminazioni. Voci, bufale e leggende metropolitante nell'era di internet".

- Un sito ANTIBUFALA

9 ottobre 2004
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
COCUS PLUMOSA DA ZOLLA ALT. 16 MT
EQUILIBRATURA RUOTE
SCALE IN LEGNO PER SOLAI CORSO LEGNAMI SRL .
RCF LIVEPAD 12CX

RCF LIVEPAD 12CX

269,00 €
Calla x 3 in paperoof
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

BANCO PESCE

BANCO PESCE

30 GG MESE MARZO
TURONE VETRI AUTO FAVARA

TURONE VETRI AUTO FAVARA

Offerta valida dal 30/11/2016 al 30/07/2017
VETRI OSCURATI RIBERA FAVARA AGRIGENTO

VETRI OSCURATI RIBERA FAVARA AGRIGENTO

Offerta valida dal 15/03/2017 al 15/07/2017
SOSTITUZIONE PARABREZZA E VETRI AUTO
PELLICOLE OSCURANTI PER AUTO LICATA AGRIGENTO

PELLICOLE OSCURANTI PER AUTO LICATA AGRIGENTO

Offerta valida dal 11/12/2015 al 12/04/2017

Aziende consigliate