Un Network di Regioni per risolvere la crisi idrica dei paesi poveri

L'iniziativa nasce da una stretta collaborazione tra Enti locali ed organizzazioni del volontariato

Contenuti Sponsorizzati
Set mestolame 7 pezzi in acciaio inox 18/10 Lagostina  Grancucina
QUIKLOK A50 ASTA PROFESSIONALE QUIKLOK  A50
GRU MARCA EFFER 44N/4S
L'emergenza idrica colpisce sempre più pesantemente i paesi  poveri. Le cifre parlano chiaro: nel mondo 1 miliardo e 200 milioni di persone vivono senza accesso all'acqua potabile, 2 miliardi e 400 milioni sono prive delle più elementari condizioni igieniche e 10 mila muoiono ogni giorno a causa della mancanza di acqua. Costituire un Network di Regioni per realizzare progetti di cooperazione decentrata in campo idrico a favore dei paesi poveri: questa la possibile soluzione prospettata durante la conferenza Internazionale "Water for life and peace", voluta dalla Regione Emilia-Romagna e dell'organizzazione non governativa ambientalista Green Cross International. La proposta, lanciata nei mesi scorsi, dal presidente dell'Emilia-Romagna, Vasco Errani, insieme al fondatore di Green Cross Mikhail Gorbaciov, ha ottenuto l'adesione del presidente del Piemonte e presidente di turno della Conferenza dei Presidenti di Regione, Enzo Ghigo. Obiettivo dell'iniziativa è quello di cercare di coinvolgere nel progetto anche le altre Regioni europee. L'esperienza insegna, infatti, che purtroppo, a livello internazionale, non si riesce ad andare oltre alle affermazioni di principio.
Il fallimento di Kyoto e di Evian, in questo senso, sono emblematici.

La strada indicata da Errani, invece, passa attraverso una stretta collaborazione tra le istituzioni locali - Comuni, Province e Regioni - il mondo delle organizzazioni e del volontariato e gli stessi paesi in via di sviluppo. Un progetto, si sa, riesce meglio quando è largamente condiviso.

"In Emilia-Romagna, ma anche nelle altre Regioni italiane - ha detto Errani - esistono già numerose esperienze interessanti in questo senso che potrebbero essere ulteriormente estese e potenziate, concentrando gli sforzi su obiettivi comuni". Sicuramente ci si aspetta che dall'Europa possa arrivare un contributo importante ma fondamentalmente si vuole sottolineare il principio che l'acqua è un diritto primario ed un  bene pubblico. ''La natura di bene pubblico dell'acqua - ha detto Errani – è un principio inderogabile. Affermato a chiare lettere nella legislazione italiana, esso è invece insidiato nei paesi poveri dallo stato di necessità che apre le porte a processi di privatizzazione incontrollata che precludono l'uso equo di tale risorsa''.

L'Emilia-Romagna passerà, dunque, nei prossimi tre anni, dai 200 mila euro attualmente destinati a progetti di cooperazione per lo  sviluppo a 400 mila euro. Parte di queste risorse arriveranno anche da un'iniziativa di risparmio idrico che sta per partire proprio in Emilia-Romagna. Tutto ciò per gettare un ponte non solo ideale ma anche materiale tra la nostra società del benessere e le drammatiche condizioni del sud del mondo. L'iniziativa sul risparmio idrico, sostenuta da una specifica campagna di comunicazione, coinvolgerà tutto il territorio emiliano-romagnolo e permetterà attraverso semplici accorgimenti quotidiani di ridurre il consumo di acqua domestico giornaliero da 160 a 145 litri in cinque anni con un risparmio annuo regionale di circa 4 milioni di metri cubi all'anno.

Al progetto si è interessata fra gli altri anche il premio Nobel Rita Levi Montalcini. A Nairobi, in dicembre, sarà valutato lo stato degli investimenti mentre l'anno prossimo, a Saragozza (Spagna), si svolgerà la seconda edizione di "Water for life and peace" per verificare l'attuazione dei progetti e quantificare i risultati ovvero il numero effettivo di persone che avranno avuto accesso ad acqua potabile e sicura.

21 ottobre 2003
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Set mestolame 7 pezzi in acciaio inox 18/10 Lagostina  Grancucina
QUIKLOK A50 ASTA PROFESSIONALE QUIKLOK  A50
GRU MARCA EFFER 44N/4S
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

SOSTITUZIONE VETRI CAMION AGRIGENTO

SOSTITUZIONE VETRI CAMION AGRIGENTO

Offerta valida dal 13/06/2017 al 31/10/2017
Colla Emmevil D3 Emmebi International

Colla Emmevil D3 Emmebi International

Confezione da Kg.10 - € 35,00 (Iva Compresa)
Carglass Santa Elisabetta
Carglass Ribera

Carglass Ribera

31/12/2018

Aziende consigliate