Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Un patto per la Sicilia

Il Sottosegretario Delrio a Palermo: "Siamo disponibili a stilare un patto per la Sicilia, che riguarda sia gli investimenti, sia l'efficienza amministrativa"

Contenuti Sponsorizzati
Fiori per lutto a Caltagirone
Curva Flessibile IP44 Diam. 20
Cartello Uscita d'Emergenza Regplex Segnaletica di Sicurezza
Alloggio e prima colazione
PORTA SCORREVOLE SICILIA

"Non dovete parlarne con me". Così il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Graziano Delrio, a Palazzo d'Orleans, a Palermo, ha risposto, al termine dell'incontro di ieri con il governatore della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, ai giornalisti che gli chiedevano se tra gli argomenti affrontati con il governatore ci fosse stato anche quello del rimpasto della Giunta regionale. Delrio non ha voluto commentare neanche le voci sul supertecnico che dovrebbe arrivare da Roma a dirigere l'assessorato all'Economia: "Alla fine della riunione con il governatore abbiamo parlato della situazione finanziaria della Sicilia che lui ha segnalato al governo e ho dato massima disponibilità ad accompagnare la Sicilia, come governo centrale, in un piano di tagli di spesa, razionalizzazioni, miglioramento dei servizi, chiusura di tante società che non hanno senso, stop ai privilegi".

"Siamo disponibili ad accompagnare la Sicilia a fare quello che già stiamo facendo a livello nazionale e a stilare un patto per la Sicilia, che riguarda sia gli investimenti, sia l'efficienza amministrativa. Siamo pienamente a disposizione del governo regionale - ha aggiunto - come di tutti gli altri. Abbiamo appena concluso il piano per Roma e fatto altri accordi con altre regioni. Siamo pronti per una nuova stagione dell'isola".
"Abbiamo ascoltato alcune situazioni di crisi, ne ho preso atto. Vedremo quali soluzioni attivare insieme alla Regione", ha continuato Delrio in merito agli incontri con le delegazioni di Aps e Ansaldo Breda, che si sono tenuti presso la sede del governo regionale.
Fin dalle prime ore del mattino un presidio di lavoratori delle due aziende e dei sindaci del palermitano coinvolti nella vertenza del servizio idrico stazionava davanti all'ingresso di Palazzo d'Orleans per incontrare il sottosegretario. Inizialmente l'incontro con Aps era fissato per le 15 ma Delrio ha preferito dedicare il pomeriggio ad alcune visite istituzionali all'Ismett, al quartiere Brancaccio e ai cantieri del tram, finanziati principalmente con fondi europei.

Il governatore siciliano, in una nota, ha definito l’incontro con il Sottosegretario Delrio "franco, leale e costruttivo"Il Governo regionale ha illustrato i risultati ad oggi raggiunti nella certificazione della spesa europea, che si attestano al 48,8% (due miliardi e 128 milioni di euro) della certificazionecon una spesa impegnata dell'87,5%, pari a 3,8 miliardi e 816 milioni di euro. Risultati che dimostrano un incremento del 270% della spesa certificata dal 31/10/2012 al 31/10/2014. In sostanza dal 17%  si è passati al 48,8%.
Sulla certificazione della spesa è stato registrato un forte ritardo tra gli Enti locali e le UniversitàPer assistere sia i comuni che le università, i governi regionale e nazionale, hanno stabilito di avvalersi del Formez.
La Regione intende dare una soluzione definitiva al problema, con la costituzione di una task force specifica, composta da funzionari, dirigenti e dipendenti delle partecipate che, nei prossimi mesi, dovranno lavorare esclusivamente all'assistenza tecnica per risolvere il problema.

Per quanto concerne i conti, il presidente Crocetta ed il Sottosegretario Delrio convergono sulla necessità di riqualificazione e controllo della spesa regionale, concordando un piano di rientro pluriennale così come è stato fatto al Comune di Roma.
Riguardo poi al piano giovani e alla garanzia giovani, Delrio ha raccomandato una maggiore coesione tra i due progetti. Per questa ragione il presidente intende unificare le due misure sotto un solo assessorato. Entro un mese verrà fatta una verifica sull'avanzamento della spesa mantenendo sempre alta l'attenzione sulla questione e, nel giro di pochi giorni, si aprirà un tavolo tecnico sulle politiche di bilancio tra Sicilia e Roma, che coinvolgerà oltre al Mise anche il Ministero del Lavoro.

Al termine dell’incontro con Delrio, Crocetta ha incontarto i giornalisti ai quali ha detto: "Sono contento, stamattina è venuto fuori un risultato importante sulle certificazioni di spesa. Ce la faremo. Sono molto contento delle cose fatte".
"Dato che in questo momento la Giunta sono io, intendo approfittarne per dare un'accelerata alla macchina organizzativa e tentare un ragionamento sul processo organizzativo non solo tramite un accordo con il Formez sulle certificazioni ma anche per pensare ad altri cambiamenti. Faccio un esempio - ha aggiunto -. La Corte dei Conti ci ha detto che la Regione dovrebbe avere 800 dirigenti, invece ne ha 1.600. Ebbene, se una parte di questi dirigenti li organizziamo per seguire le certificazioni dei Fondi europei creiamo la macchina amministrativa più efficiente d'Europa. E se ci sono problemi su interpelli e mobilità li risolvo io, dato che in questo momento sono anche assessore alla Funzione Pubblica".
I
n merito alla crisi di governo e ai nomi della nuova giunta regionale dopo l'azzeramento dell'esecutivo il governatore ha poi aggiunto: "Domani sarò alla Leopolda, quindi i nomi della nuova Giunta saranno pronti entro stasera o domenica. Insisto a dire che prima dell'aula di martedì la Giunta deve essere pronta".

25 ottobre 2014
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Fiori per lutto a Caltagirone
Curva Flessibile IP44 Diam. 20
Cartello Uscita d'Emergenza Regplex Segnaletica di Sicurezza
Alloggio e prima colazione
PORTA SCORREVOLE SICILIA
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie
Contenuti Sponsorizzati

Offerte & Promozioni

Sconto in fattura del 50%

Sconto in fattura del 50%

Offerta valida fino al 30/06/2021
RASAMUR GRIGIO(fino esaurimento scorte)

RASAMUR GRIGIO(fino esaurimento scorte)

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021
Acacia Resort -Campofelice di Roccella (Pa) - Offerta Giugno

Acacia Resort -Campofelice di Roccella (Pa) - Offerta Giugno

Offerta valida fino ad esaurimento posti
FONTANA MODELLO LEONE

FONTANA MODELLO LEONE

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021
RETE IN FIBRA DI VETRO GR.160 CERTIFICATA ETAG:

RETE IN FIBRA DI VETRO GR.160 CERTIFICATA ETAG:

Offerta valida dal 04/02/2021 al 03/08/2021

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE