World Press Photo Palermo 2018

World Press Photo Palermo 2018

La mostra del premio fotogiornalistico più importante al mondo a Palazzo Bonocore

 "Venezuela Crisis" di Ronaldo Schemidt

Un ragazzo venezuelano avvolto dalle fiamme da cui cerca di scappare. Una maschera antigas sul viso, una t-shirt bianca e sullo sfondo un muro di mattoni rossi su cui è impressa una piccola scritta nera. "Paz", ovvero "pace", letteralmente sparata su quello stesso muro da una pistola.
È di Ronaldo Schemidt la World Press Photo of the Year 2018 che, dal prossimo 14 settembre fino al 7 ottobre, per il secondo anno consecutivo sarà in mostra a Palazzo Bonocore di Palermo.


"Manal, War Portraits" (part.) di Alessio Mamo

Tra le foto vincitrici, il secondo posto per la categoria "People" se lo aggiudica lo scatto del fotografo siciliano Alessio Mamo. La 61esima edizione del concorso di fotogiornalismo più famoso al mondo nato in Olanda nel 1955 ha visto in gara 4.548 fotografi di 125 paesi che hanno presentato 73.044 immagini. Un totale di 42 fotografi provenienti da 22 paesi sono stati premiati in otto categorie tra Attualità, Ambiente, General News, Progetti a lungo termine, Natura, People, Sports, Spot News. Il ciclo di mostre inaugurerà al De Nieuwe Kerk di Amsterdam il 14 aprile 2018.
Lo scatto che ha vinto il concorso di fotogiornalismo più importante al mondo e che in Italia sarà in mostra grazie all'impegno di CIME già dalla fine del mese (prima tappa Bari, poi Palermo, Napoli e Torino), è stato realizzato lo scorso maggio a Caracas da Ronaldo Schemidt, fotografo dell'agenzia Afp, che si trovava in Venezuela proprio per documentare le proteste contro il presidente Nicolás Maduro. "Venezuela Crisis", che ha vinto anche il primo premio nella categoria Spot News Single, "è una foto classica, ma ha un'energia immediata e dinamica. I colori, il movimento, ed è molto ben pensata, ha forza. Ho avuto un'emozione istantanea", così come ha dichiarato la presidente della giuria del World Press Photo 2018 Magdalena Herrera.

Saranno 135 gli scatti in mostra nelle sale di Palazzo Bonocore che lo scorso anno ha già accolto più di 10mila visitatori. Palermo è tra le 100 località scelte in 45 paesi di tutto il mondo per una mostra vista ogni anno da oltre 4 milioni di persone. "Nell'anno in cui Palermo è Capitale Italiana della Cultura per noi è un onore esserci con la mostra di fotogiornalismo più importante al mondo - spiega Vito Cramarossa, presidente di Cime -. È una città dal raffinatissimo tatto culturale e lo scorso anno ha accolto il World Press Photo in un modo inaspettato. La cultura è la lente d'ingrandimento di una società e la fotografia è il modo più immediato per raccontare il mondo senza troppi giri di parole. Avere in mostra anche lo scatto di Alessio Mamo, l'unico siciliano ad aver vinto, non può che essere per l'Isola motivo di orgoglio".

Alessio Mamo, fotografo freelance siciliano nato a Catania, ha immortalato Manal una bambina di 11 anni sfigurata in viso. I suoi lineamenti sono stati sfregiati dall'esplosione di un missile a Kirkuk, in Iraq, lo scorso luglio. Dopo molte operazioni di chirurgia plastica ricostruttiva, è stata costretta ad indossare una maschera per diverse ore al giorno, principalmente per proteggere la pelle dalla luce. Lo scatto "Manal, War Portraits" ha vinto il secondo premio per la categoria "People". Attento al fenomeno della migrazione, dei rifugiati, a partire dalla Sicilia fino al Medio Oriente e all'Asia, Mamo collabora con importanti riviste internazionali come Times, Newsweek, Le Monde, Der Spiegel, The Sunday Times, Stern, National Geographic, Geo, L'Espresso, The Guardian, Le Nouvel Observateur, Focus Historia e Marie Claire. "L'emozione più grande l'ho avuta quando ho scoperto di essere in gara per vincere un premio così prestigioso - spiega il fotografo catanese -. Il mondo della fotografia si è riunito tutto ad Amsterdam per attendere i nomi dei premiati. Questi giorni sono stati giorni di grande ispirazione, di commozione, di orgoglio. Spero che questo sia il primo successo di una lunga serie".

www.worldpressphoto.org

16 aprile 2018
Condividi:
Ponte del 1 Maggio a Malta - dal 28 Aprile al 1 Maggio

Ponte del 1 Maggio a Malta - dal 28 Aprile al 1 Maggio

Agenzie viaggi e turismo
proposto da Davasia Viaggi
594,00 €
Certified Premium Reseller Ray-Ban 2017
Occhiali da sole Bulgari

Occhiali da sole Bulgari

Occhiali da sole
proposto da OTTICA SEIDITA
Occhiali da sole BURBERRY

Occhiali da sole BURBERRY

Occhiali da sole
proposto da OTTICA SEIDITA
Occhiali da sole Clara Seidita

Occhiali da sole Clara Seidita

Occhiali da sole
proposto da OTTICA SEIDITA
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate