Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Zubin Metha sul podio del Teatro Massimo dirige i Carmina Burana

L'attesissimo appuntamento della stagione è previsto per il 18 e 19 novembre

Zubin Metha sul podio del Teatro Massimo dirige i Carmina Burana
Contenuti Sponsorizzati
TERRASANTA

TERRASANTA

1.320,00 €
Noleggio biciclette elettriche
YAMAHA YFL272 FORI APERTI E CON MI SNODATO SPEDIZIONE INCLUSA
Camera matrimoniale
EKO CS5 3/4 CON BORSA
Alloggio e prima colazione
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Nel programma autunnale messo in campo dal Teatro Massimo di Palermo un nuovo imperdibile appuntamento con il Maestro Zubin Mehta che giovedì 18 e venerdì 19 novembre alle 20.30 dirigerà i Carmina Burana di Carl Orff con i complessi artistici della Fondazione.

Domenica scorsa si è tenuta la prima prova in Teatro con l'Orchestra che il Maestro Mehta aveva diretto l'ultima volta nel 2017 al Teatro antico di Taormina. Grande attesa da parte del pubblico che ha fatto registrare lunghe code al botteghino per assicurarsi l'ingresso.

Musica colta ma di grande successo popolare, i Carmina Burana hanno fatto da colonna sonora a innumerevoli opere teatrali e cinematografiche per il ritmo coinvolgente e la potenza sprigionata da un organico orchestrale imponente oltre ai solisti, il coro e il coro di voci bianche. Il compositore bavarese Carl Orff li scrisse tra il 1935 e il 1936 dando una nuova veste musicale ai testi in latino, alto tedesco e provenzale tratti dalla raccolta medievale omonima, ritrovata nella biblioteca di un convento benedettino in Baviera.

Tema principale dell'opera è il potere della Fortuna su tutte le vicende umane. Il ciclo si apre e si chiude con un grandioso inno alla dea che regola tutte le vicende umane, e, come la luna, cresce e decresce, innalzando e abbassando gli uomini come il volgere di una gigantesca ruota. Sono presenti anche altri temi come la salute, l'amore, la natura, il ritorno della primavera, l'amore, il cibo, il vino. Ma la conclusione dell'opera è il ritorno al punto di partenza, all'inevitabile necessità di sottomettersi ai capricci della Fortuna.

Foto © Benny Fontana
Foto © Benny Fontana

A interpretare una sorta di io narrante dell'opera è il grande baritono Lucio Gallo mentre la voce del tenore è affidata al giovane e già solido talento di Giovanni Sala; completa il cast dei solisti il soprano statunitense Nadine Sierra che sostituisce Jessica Pratt, ripartita per importanti motivi familiari, dopo avere incantato il pubblico del Teatro Massimo nel recital sulle donne vittime della follia d'amore. A dirigere il Coro, il Maestro Ciro Visco mentre il Coro di voci bianche è diretto dal Maestro Salvatore Punturo. [Fonte: ANSA]

16 novembre 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
TERRASANTA

TERRASANTA

1.320,00 €
Noleggio biciclette elettriche
YAMAHA YFL272 FORI APERTI E CON MI SNODATO SPEDIZIONE INCLUSA
Camera matrimoniale
EKO CS5 3/4 CON BORSA
Alloggio e prima colazione
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le notizie

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE