Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Agosto, "riposo" non ti conosco...

Vacanze estive all'insegna del lavoro per oltre tre studenti italiani su dieci

Agosto, ''riposo'' non ti conosco...
Contenuti Sponsorizzati
TAU Kit Automazione Scorrevole 800Kg 230V TAU T-ONEKIT8T
Carrello Manuale Pramac GS Basic
Alloggio e prima colazione
Ex Carcere Borbonico
Riserva naturale Biviere Di Gela

Agosto, "riposo" non ti conosco. È possibile ribattezzare così un vecchio detto popolare per sintetizzare, quest'estate, l'approccio alle vacanze dei giovani studenti e neolaureati.
Il 36% dei ragazzi trascorrerà le vacanze lavorando o alla ricerca di un impiego, mentre solo il 28% si prenderà "il lusso" di dedicarsi al completo relax.

Il 36% dei ragazzi trascorrerà le vacanze lavorando o alla ricerca di un impiego, mentre solo il 28% si prenderà "il lusso" di dedicarsi al completo relax.

Divisi da uno stato d'animo che alterna l'essere ansiosi e apprensivi ad un atteggiamento più tranquillo e positivo, il 39% ha intenzione di trascorrere il mese di agosto in città, concedendosi al massimo qualche giorno di stop durante il weekend di Ferragosto, ma sempre col pensiero volto agli impegni futuri (34%) e alla voglia di diventare autonomi e indipendenti (22%) il prima possibile.

Il 39% degli studenti ha intenzione di trascorrere il mese di agosto in città, concedendosi al massimo qualche giorno di stop durante il weekend di Ferragosto...

È quanto emerge da uno studio del Sanpellegrino Campus condotto su circa 2.500 tra laureati e studenti con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) attraverso un monitoraggio online sui principali social network, forum e community per capire bisogni e aspettative per l'estate 2019.

L'estate è arrivata, ma con quale stato d'animo s'apprestano a viverla i giovani italiani?

L'estate è arrivata, ma con quale stato d'animo s'apprestano a viverla i giovani italiani?

Essi provano in questo particolare momento dell'anno diversi sentimenti, a volte contrastanti tra loro, ma la differenza è data dal modo in cui i ragazzi guardano al futuro prossimo, ovvero a quello che accadrà dopo l'estate. La maggioranza prova apprensione (64%) e ansia (49%) pensando a ciò che potrà accadere da settembre, mentre altri vivono con più tranquillità (55%) e positività (44%) l'approccio agli impegni che verranno.

La maggioranza dei giovani prova apprensione (64%) e ansia (49%) pensando a ciò che potrà accadere da settembre, mentre altri vivono con più tranquillità (55%) e positività (44%) l'approccio agli impegni che verranno.

Dove andranno quest'estate? La maggioranza (61%) dei giovani studenti e neolaureati raggiungerà le località di villeggiatura per lavoro o per relax, mentre il 39% resterà in città per diversi motivi.

A quali attività si dedicheranno quest'estate?

A quali attività si dedicheranno i giovani quest'estate?

Il 36% ha deciso di cercare qualche lavoretto anche solo part-time già in questi mesi estivi, mentre il 25% si dedicherà allo studio e solo il 28% al completo relax.

Coloro che scelgono di lavorare? La maggior parte (37%) cercherà un'occupazione come cameriere all'interno di bar o ristoranti e località di villeggiatura, seguiti da coloro che preferiranno lavorare come hostess o all'interno di villaggi turistici (31%).

Cosa spinge un giovane studente a lavorare in estate?

Cosa spinge un giovane studente a lavorare in estate?

La voglia di raggiungere un'indipendenza economica la fa da padrona:  la maggioranza (34%) sente l'esigenza di sostenere le spese da fuorisede, altri (28%) avvertono l'urgenza di pagarsi la retta d'iscrizione universitaria o al master di specializzazione, mentre il 22% pensa all'immediato, ovvero al racimolare qualche soldo per pagarsi le vacanze estive o anche solo un weekend lampo per godere del giusto relax.

E una volta terminata l'estate, cosa faranno? Il 38% proseguirà o comincerà l'attività formativa attraverso università o master, il 26% si lancerà subito nel mondo del lavoro, mentre i più lungimiranti (28%) alterneranno lo studio ad attività di stage per inserirsi il prima possibile nel mondo del lavoro.

31 luglio 2019
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
TAU Kit Automazione Scorrevole 800Kg 230V TAU T-ONEKIT8T
Carrello Manuale Pramac GS Basic
Alloggio e prima colazione
Ex Carcere Borbonico
Riserva naturale Biviere Di Gela
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le rubriche

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE