Cachi, Kaki, loto o diospiro

Cachi, Kaki, loto o diospiro

È la stagione del frutto squisito, ottimo anche come ingrediente nella preparazione di dolci

Siamo in autunno, è tempo di cachi! Succulento, vivace e buonissimo, il cachi è il frutto di una pianta di origine asiatica, chiamata anche loto o diospiro, giunta in Europa alla fine del diciannovesimo secolo e oggi largamente diffusa, nelle sue diverse qualità.

L'autunno ci regala un frutto succulento, vivace e buonissimo: il cachi

Questo gustoso frutto è detto anche Kaki, (la voce è di origine giapponese), mentre il singolare "caco" non si usa. Va mangiato a completa maturazione, soprattutto per gustarne appieno le qualità organolettiche; fornisce all'organismo proteine vegetali e vitamine (A, B1 e B2).

Il cachi è ricco di qualità organolettiche e fornisce all'organismo proteine vegetali e vitamine (A, B1 e B2).

Il cachi non solo è squisito come "frutto-dessert", ma è anche ottimo ingrediente nella preparazione di dolci.
E a proposito, per voi qualche ricetta...

BUDINO AI CACHI

Budino ai cachi

Ingredienti per quattro/cinque persone: 800 g di ricotta; 200 g di nocciole tritate; 2 cucchiai e mezzo di zucchero;
15 g di gelatina in fogli; 5 cachi maturi; 1 bustina di vanillina; 2 cucchiai di rum; cannella in polvere.

Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda per 5 minuti, scolatela bene e fatela sciogliere nel rum scaldato. Lavorate la ricotta con lo zucchero e 150 g di nocciole, poi unite la gelatina sciolta e mescolate bene. Distribuite il composto in 5 stampi individuali e lasciate condensare in frigo per un paio di ore. Sbucciate i cachi e frullateli, unite la vanillina, 12 cucchiaino di cannella e il rum rimasto, fate scaldare il tutto per un paio di minuti. Sformate i budini, cospargeteli con le nocciole rimaste e servite accompagnando con la salsina di cachi preparata, leggermente scaldata.

DESSERT AI CACHI

Dessert ai cachi

Ingredienti per quattro persone: 250 g di pasta sfoglia; 80 g di zucchero a velo; 4 piccoli cachi; 500 g di latte; 200 g di nocciole sgusciate; g 50 di zucchero; un cachi.

Nel frullatore unite il latte con le nocciole, frullate il tutto, poi lasciate riposare per un paio d'ore. Filtrate il composto e aggregatevi 30 g di zucchero, poi fate bollire la salsa di nocciole per 2'. Nel frattempo stendete la pasta sfoglia, con una forchetta fate dei piccoli buchi, allargatela su una placca, infornatela a 200° per 20' circa, quindi ricavatene 8 dischi di cm 12 di diametro, spolverizzatene 4 con poco zucchero a velo e per ultimo passateli al grill per farli caramellare. Tagliate i piccoli cachi a fettine, spolverizzateli con il resto dello zucchero a velo e passateli al grill.

A questo punto preparate una seconda salsa, frullando un grosso cachi con lo zucchero e poi facendo intiepidire il tutto. Versate nei piatti un po' delle due salse, adagiatevi le sfogliatine formate da 2 dischi e farcite con i cachi canditi; infine decorate con le nocciole tritate.

4 ottobre 2018
Condividi:
MONTEPULCIANO

MONTEPULCIANO

Piante da interno
Foglie Stabilizzate di Canna Selvatica
Ghiaccio  di vetro  Trasparente Kg.1

Ghiaccio di vetro Trasparente Kg.1

Materiali di riempimento per vasi e decorazioni per tavoli
4,50 €
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le rubriche

Aziende consigliate